Lega Frascati vicina a lavoratori Sts

Frascati, la coordinatrice tuscolana della Lega Bracci sulla situazione dei lavoratori Sts "occorre trovare una soluzione per l'azienda"

0
324
legasalvini
Lega

FRASCATI, LEGA, BRACCI – LA LEGA VICINA AI LAVORATORI STS, OCCORRE TROVARE UNA SOLUZIONE PER L’AZIENDA

“In questi giorni i lavoratori della STS Multiservizi stanno minacciando l’agitazione sindacale per avere risposte dalla dirigenza dell’azienda sul rinnovo del loro contratto di solidarietà che scade il 31 dicembre 2018. La STS è una azienda partecipata al 100% del Comune di Frascati che ha dentro di sé varie problematiche, tra cui l’avere ereditato i debiti della precedente azienda partecipata (la STS Srl, a capitale misto), e una bassa redditività che ha portato in pochi anni ad avere un passivo di svariate centinaia di migliaia di Euro che si riversa integralmente sulle casse del Comune di Frascati.

La Lega esprime solidarietà ai lavoratori della STS, auspicando che risolvano quanto prima la problematica del rinnovo del loro contratto in maniera equa. Altresì invita la dirigenza dell’Azienda ed i preposti della Amministrazione Comunale a porre in atto e perseguire efficaci politiche di gestione, per evitare che questa azienda non solo finisca per fallire, ma che trascini con sé anche le già disastrate casse comunali.

Abbiamo assistito per anni ad un uso delle aziende partecipate non indirizzato a parametri di efficienza, quanto semmai quale sbocco lavorativo di situazioni che nel tempo sono diventate anche predominanti. Ammesso e non concesso che in passato sia stato sostenibile farlo, oggi, con le nuove leggi e la situazione del bilancio comunale in quasi dissesto finanziario, questo non può essere più certamente un assetto sostenibile per la cittadinanza di Frascati.

La Lega chiede all’Amministrazione Comunale di risolvere la situazione dei lavoratori e che l’azienda partecipata venga necessariamente sanata in tempi ragionevoli non gravando ulteriormente sulle tasche dei cittadini frascatani, aumentando la redditività dell’azienda, o anche adottando misure di sistema atte a risolvere strutturalmente il problema. Invita altresì le rappresentanze in Consiglio Comunale che si richiamano al centro destra, che in questi anni non hanno certo brillato nei risultati di una gestione virtuosa dell’azienda in cui sono state coinvolte, di non latitare e di essere parte attiva sulla trasparenza delle procedure che verranno poste in essere.

La Lega è vicina alla cittadinanza. È, e sarà presente con i suoi militanti sul territorio ed alle Commissioni ed i Consigli Comunali, reputando che non possano ritenersi credibili quelle forze di centro destra che non si adoperino fattivamente per una soluzione definitiva delle problematiche della STS e dei suoi lavoratori, soluzione che però debba tenere conto delle ricadute sulle tasche dei cittadini di Frascati.

Infine, il coordinatore della Lega di Frascati, congiuntamente al coordinatore dell’Area dei Castelli Romani Lega Felice Squitieri, stigmatizzano il comportamento di alcune forze politiche non afferenti alla Lega che tentano di utilizzarne impropriamente ed indebitamente il nome ed il simbolo. Come dice il nostro leader Matteo Salvini, La Lega si serve, della Lega non ci si serve” firmano la nota Anna Maria Bracci, Coordinatrice Lega Frascati e Felice Squitieri, Coordinatore Lega Area Castelli Romani

Print Friendly, PDF & Email