Liberando on air, la quarta edizione dal 14 al 17 Ottobre

Liberando on air, la quarta Edizione dal 14 al 17 Ottobre 2020 a cura di TUedIO design con il contributo della Regione Lazio

0
83
manifesto
Liberando on air

La libreria indipendente TUedIO design apre il proprio “anno scolastico” dal 14 al 17 Ottobre con il festival letterario on line di quattro giorni Liberando on air, grazie al contributo della Regione Lazio, approfittando del momento di incertezza, per approfondire, sperimentare e includere il più possibile. Liberando on air è la quarta edizione di un progetto che la libreria porta avanti da diversi anni e risponde all’esigenza di riflettere e rileggere criticamente i libri di testo, di intervenire decostruendo gli stereotipi che essi ancora veicolano e di proporre storie di donne e persone lontane dalla comunità dominante, che vengono taciute o mal rappresentate. Raccogliendo e raccontando storie universali, però, in questa nuova veste “on air”, TUedIO design ha come obiettivo, oltre quello di coinvolgere ragazzi e ragazze e bambini e bambine e docenti della scuola primaria e secondaria di primo grado, quello di ampliare le proprie potenzialità e raggiungere, grazie alla programmazione online, un numero e una varietà maggiore di persone, soprattutto chi ha più difficoltà ad uscire di casa. Liberando on air sarà dedicato all’incontro con quattro autori con la presentazione dei loro libri e quattro seminari di approfondimento, un laboratorio di scrittura collettiva per ragazzi e ragazze e una raccolta di podcast La Radio dei mondi, che racconterà in modo insolito il contesto abitato da protagonisti e protagoniste dei libri. Tutte le attività del Festival sono gratuite, per i seminari e il laboratorio è obbligatoria la prenotazione. “Quando abbiamo letto l’avviso della Regione Lazio, che puntava sulla promozione alla lettura con eventi da svolgersi esclusivamente on line abbiamo un po’ tremato, ma a fine maggio da poco usciti tutti dal lockdown, era comprensibile una simile richiesta. L’idea del progetto è venuta immediatamente: facciamo la IV edizione di Liberando. Per due motivi: proseguire un lavoro già avviato e a cui io, Marina, tengo tantissimo e il secondo è perché il festival da sempre dedicato alle scuole e a chi gira intorno al mondo della formazione è perfetto sia per scuole, alunni, alunne e docenti, che hanno pagato un caro prezzo durante la chiusura e quindi dedicare progettualità, spazio, emozioni a loro era la cosa che più sentiamo giusta. Un piccolo bellissimo risarcimento”. Lo dichiara la libraia Marina Checchi, presentando Liberando on air.

Print Friendly, PDF & Email