Libertas Genzano al secondo posto nel campionato di Serie C

0
793
edoardo menichelli a muro
Edoardo Menichelli in azione sotto rete
edoardo menichelli a muro
Edoardo Menichelli in azione sotto rete

Le formazioni più agguerrite iniziano a far valere la loro forza e si propongono nelle zone alte della graduatoria. Fra le protagoniste al momento vi è di sicuro la Libertas Genzano, con 6 vittorie nel carniere ed una sola sconfitta. La compagine allenata da Giampaolo Emili, dopo un normale periodo di affiatamento dovuto anche al fatto che l’organico presenta molti volti nuovi rispetto alla passata stagione, sta mostrando tutta la competitività della sua rosa. Sabato scorso capitan Ciccarelli e compagni hanno fatto un ulteriore balzo in avanti in classifica vincendo in modo netto e convincente sul campo della Roma 7 e raggiungendo in coabitazione il secondo posto in classifica, a soli 3 punti di distanza dalla solitaria capolista Top Volley Latina/Sabaudia. Ciò anche in virtù della sconfitta patita dallo Sports Team Castello di  Di Manno, Lione e Czekiel nella palestra del Tor Sapienza. E sabato prossimo sarà proprio quest’ultima formazione (ora sotto di tre punti dai genzanesi)  a testare le reali capacità dei castellani in un interessantissimo match alla palestra Marchesi. La gara contro la Roma 7, iniziata alle ore 21.00 nella palestra dell’Ist.Tecnico Giorgi di Via Palmiro Togliatti in verità è stata un monologo dei ragazzi della Libertas, se si toglie il secondo set, risultato più equilibrato almeno fino ai punti finali. Consueta formazione iniziale per il Genzano e gioco e punti che vengono copiosi nel set d’apertura. Dopo il 9-9 dei primi colpi, gli ospiti forzano i tempi e giungono presto al 15-25, grazie ad una palla piazzata di Valerio Fratarcangeli. In questo periodo da segnalare anche un cartellino giallo di avvertimento (con le nuove regole) ad un atleta locale. Più combattuta la seconda frazione di gioco, con i rossi di casa che reagiscono e tentano di riequilibrare le sorti della contesa.  Sotto 11-9 il coach Emili è costretto a spendere un time-out per correggere alcuni difetti in campo dei suoi. Gli atleti capitolini arrivano ad avere anche 4 lunghezze di vantaggio sul 14-10, ma poi vengono risucchiati dai biancazzurri ospiti ed agganciati sul 15-15. Il tecnico dei romani effettua due volte un doppio cambio e tenta di riportarsi avanti nel punteggio. Al punto 21 è ancora parità tra le due compagini contendenti. Poi gli ultimi punti del set prendono la via dei Castelli e dapprima un attacco di Franceschetti, poi un muro vincente di Ciccarelli ed infine ancora il colpo conclusivo dello stesso Federico Franceschetti portano i colori ospiti avanti sullo 0-2. Senza storia il terzo gioco con Genzano che parte determinata a chiudere e va subito sul 1-4, poi sul 6-13 e 12-20. I giochi sono ormai fatti. Sul 14-21 spazio nelle file ospiti per Edoardo Menichelli al posto di un eccellente Francesco Cimini (ottima la sua prestazione). Per il neo entrato anche un punto ottenuto con un primo tempo prepotente. Il confronto si chiude sul 16-25 per la Libertas, per un errore  (palla in rete) in attacco dei ragazzi di casa. Quindi Genzano che sale a quota 17 punti, a -3 dalla vetta, sia pure in coabitazione e si appresta a ricevere – come detto –  la pimpante Tor Sapienza, che nell’ultimo turno ha compiuto l’impresa di battere la vecchia capolista Sports Team Castello. Si preannuncia un confronto ricco di emozioni, assolutamente da non perdere per gli appassionati di volley.           

ROMA 7 – LIBERTAS  GENZANO          0-3 (15-25; 22-25; 16-25)  

LIBERTAS GENZANO: Franceschetti 13,  Fattori Matteo, Fattori Simone ,   Cimini  12, Pera 5, Ciccarelli (cap.) 12, Fratarcangeli 10, Luzzi, Menichelli

1, Andreassi, Corsetti, Marinelli Luca (libero)  – 1° All.: Emili 

Aces: 4 – battute sbagliate: 14 – muri vincenti: 10 – Durata gara : 1 ora e 9 min.

 

Print Friendly, PDF & Email