L’infiorata di Genzano guarda alla Cina

0
894
città
La città di Qihnuiangdao entra nell'associazione Le Città del Vino
città
La città di Qihnuiangdao entra nell’associazione Le Città del Vino

Il Sindaco di Genzano Flavio Gabbarini, come membro della Giunta esecutiva dell’Associazione nazionale Città del Vino, ha partecipato questa mattina presso la sede romana di Bank of China di via Barberini ad un incontro con la delegazione cinese di Qinhuangdao, incontro che ha sancito l’ingresso della città all’interno dell’Associazione. “Si tratta della prima città della Cina ad entrare nell’Associazione nazionale Città del vino – ha detto il Sindaco Gabbarini – e l’obiettivo, considerata la grande crescita di interesse per i prodotti vinicoli, e in particolare per il vino rosso, è quello di aprirsi al nostro mercato, diffondere la cultura del vino ma anche la storia e le tradizioni dei luoghi dove questo viene prodotto.

Presenti all’incontro il Presidente e il Direttore dell’Associazione nazionale Città del, Vino Pietro Iadanza e Paolo Benvenuti, il Vicedirettore Paolo Corbini e l’Ambasciatore Giancarlo Panarella. Per la delegazione cinese, guidata dal Segretario generale del PCC di Qinhuangdao Tian Xiangli, hanno partecipato invece Li Xia, Responsabile della filiale di Roma di Bank of China, Wang Xingqiao, responsabile della sede romana dell’agenzia di stampa Xinhua News, e Zhao Xuefeng, Presidente del Consiglio cinese per la promozione del commercio internazionale della Camera di Commercio di Qinhuangdao.

In quest’occasione il Sindaco di Genzano Flavio Gabbarini ha poi avuto modo di presentare la Tradizionale Infiorata alla delegazione cinese che, mostrando interesse e approvazione per la singolare manifestazione, ha di fatto gettato le basi per una futura collaborazione, che potrebbe già concretizzarsi nella prossima estate in occasione dell’edizione 2015 dell’International Wine Festival di Qinhuangdao.

Print Friendly, PDF & Email