ll bilancio del centro ricreativo estivo a Villa Sciarra

0
1763
frascativillaaldobrandini
Villa Aldobrandini a Frascati

Villa Aldobrandini Frascati
Villa Aldobrandini a Frascati

Una stimolante esperienza all’insegna della scoperta dell’arte e del patrimonio storico del territorio ha caratterizzato quest’anno il centro ricreativo estivo integrato che si è tenuto dal 1 luglio al 2 agosto presso il Parco comunale di Villa Sciarra. Circa 180 bambini di età compresa tra i 4 ed 15 anni, si sono misurati in attività sportive, ludiche e culturali, sotto la guida e lo stimolo di validi operatori. Tante le offerte proposte dal progetto stimolante, elaborato dalla Cooperativa Sociale Arcobaleno di Frascati: il calcio, la scherma, il karate, il rugby, grazie alla disponibilità delle società sportive del territorio, i giochi, il disegno, la caccia al tesoro, le visite guidate, i laboratori di fotografia, percussioni, “musicarteterapia” curati da professionisti esperti.

Diciannove ragazzi con disabilità, affiancati da operatori specializzati, hanno condiviso questa piacevole esperienza estiva. 10 giovani disabili hanno inoltre collaborato in qualità di supporter con lo staff della cooperativa nelle varie attività quotidiane. Ulteriore novità di quest’anno è stata la partecipazione di giovani stagisti della scuola Maffeo Pantaleoni di Frascati. Il soggiorno si è concluso con una grande festa e con uno spettacolo bello e originale, realizzato dai ragazzi che hanno frequentato il centro estivo, realizzando anche le scenografie, e portando in scena un testo d’attualità sulla salvaguardia del patrimonio artistico italiano.

«Una iniziativa di successo quella del Centro estivo – osserva il Sindaco di Frascati Stefano Di Tommaso – che conferma l’azione positiva, messa in atto dall’Amministrazione Comunale e dal Servizio Sociale, che ringrazio, per incrementare e concretizzare le occasioni di integrazione dei cittadini di Frascati. Un plauso va a tutti gli operatori della Cooperativa Sociale Arcobaleno di Frascati, vanto e riferimento fondamentale per la nostra città e nei Castelli Romani, e ai volontari, per i contenuti, la vivacità e la ricchezza che ha dimostrato quest’anno il centro estivo, che ad ogni stagione dimostra la capacità di rinnovare la sua proposta aumentando gli standard qualitativi del servizio».

Print Friendly, PDF & Email