L’opposizione attacca l’amministrazione di Colonna sulla differenziata

0
598
fontanilecolonna
Il fontanile di Colonna
fontanilecolonna
Il fontanile di Colonna

“Come avevamo denunciato lo scorso mese in consiglio comunale, è arrivato il salasso per le tasche dei contribuenti colonnesi. L’amara sorpresa è arrivata proprio in questi giorni nella cassetta della posta”.

E’ quanto dichiarano i consiglieri comunali di Colonna, Fabio Pochesci, Sara Perfili e Francesco Vescovi (Cambiare Colonna – Insieme si Può).

“Siamo l’unica città dove gli sforzi dei cittadini per fare la raccolta differenziata non porta alcun beneficio ma un aggravio — aggiungono -. Chi fa la raccolta differenziata si trova a pagare la stessa cifra di chi non la può fare e ci carichiamo il peso dell’immondizia di altri Paesi. Se non si premia il cittadino virtuoso, a Colonna non raggiungeremo mai una buona percentuale di differenziata. Se a questo aggiungiamo un servizio scadente di raccolta, appare inspiegabile il perché i cittadini debbano sborsare così tanti soldi. Noi continuiamo a chiedere una tariffa giusta, una migliore organizzazione dell’intero ciclo di gestione dei rifiuti, l’avvio del porta a porta spinto su tutto il territorio comunale, ma l’unica soluzione messa in campo dall’amministrazione è quella di instaurare una guerra civile attraverso la caccia ai non residenti .Un atteggiamento che non soddisfa nessuno e che non risolverà – conclude la nota – il problema

Print Friendly, PDF & Email