Luca Lommi sugli accertamenti Tosap

Genzano di Roma, il candidato sindaco alle elezioni amministrative 2020 Luca Lommi sugli accertamenti Tosap: "Cittadini trattati come evasori"

0
49
presentazione_lommi
Luca Lommi
“Quello che sta accadendo ai cittadini di Genzano in merito agli accertamenti Tosap era facilmente prevedibile, dal momento che abbiamo consegnato la città prima ad un’amministrazione di incompetenti e poi nelle mani di non uno, ma ben due commissari”. Così il candidato sindaco di Genzano alle prossime amministrative 2020, Luca Lommi, per le liste “Noi Domani” e “Genzano non si lega”. La vicenda degli accertamenti Tosap per gli ultimi 5 anni, a carico dei residenti delle zone decentrate della città, ha sollevato molta rabbia tra i cittadini, poichè si tratta di somme mai richieste prima, in alcuni casi anche di dubbia legittimità, maggiorate peraltro di sanzioni ed interessi. “Ancora una volta i nostri cittadini, dopo la vicenda della Assoservizi, vengono trattati come evasori per somme che non sapevano di dover versare, senza che siano state fornite in precedenza giuste spiegazioni e senza verificare i singoli casi. Esternalizzare ancora una volta il servizio di riscossione da parte del Comune – ha continuano Lommi – , scelta fatta dalla precedente amministrazione pentastellata, è stato un errore soprattutto perchè non è stato previsto alcun controllo sulla società incaricata, e questo non è un buon servizio per la comunità.

Un buon amministratore, quello che voglio essere io per Genzano, insieme a tutta la mia squadra, non lascia mai soli i cittadini ed affronta ogni problematica stando dalla loro parte”.

Print Friendly, PDF & Email