Lupa Frascati, ok la Juniores meno bene la Promozione

0
1842
juniores_regionali_lupa_frascati
Juniores Regionali Lupa Frascati
juniores_regionali_lupa_frascati
Juniores Regionali Lupa Frascati

I ragazzi di Mauro Fioranelli superano 4-2 la Berretti della Lupa Castelli Romani, solo un pari (3-3) a Monteporzio per la formazione di Promozione che domenica debutterà a Velletri. Fioranelli: “Test poco indicativo, ma visibili passi in avanti”. Ferri: “Prestazione opaca, ma meglio ora che con i tre punti in palio”

Juniores Regionali già a buon punto, prima squadra ancora da “settare” al meglio in vista dell’esordio nel campionato di Promozione fissato per domenica prossima sul campo della Vjs Velletri. Questo il responso dell’ultimo fine settimana di test amichevoli disputati dalle due maggiori formazioni della Lupa Frascati.

Ad aprire le danze, sabato pomeriggio, sono stati i ragazzi di Mauro Fioranelli, che hanno superato 4-2 la Berretti della Lupa Castelli Romani. Un successo di prestigio, ma soprattutto una prova convincente da parte di tutto il collettivo anche se a fare la parte del mattatore, come spesso capita, è stato Omar El Atiqi: due gol di ottima fattura, tante buone giocate e una minaccia costante per la difesa avversaria. In gol anche Paschino e Locatelli. “Non so quanto possa essere attendibile come test – ha commentato l’allenatore – però ho visto un’intesa che va consolidandosi e una condizione di forma già discreta, speriamo di continuare a fare piccoli passi avanti in vista della partenza in campionato”.

Sensazioni diverse per mister Roberto Ferri, che non ha particolarmente gradito il 3-3 ottenuto sul campo del Monteporzio, formazione di Prima Categoria. “La squadra non mi è piaciuta – ha dichiarato l’allenatore frascatano – abbiamo offerto una prestazione opaca, con poca corsa e poca grinta. Rispetto alla sfida di San Cesareo abbiamo fatto un evidente passo indietro, ma meglio adesso che quando ci saranno i tre punti in palio. Preoccupato? Di sicuro se domenica a Velletri giocheremo così, sarà difficile portare via un risultato positivo. Ma abbiamo tutta una settimana per prepararci e per arrivare alla partita nelle migliori condizioni fisiche e mentali. Probabilmente non saremo al completo, ma mi aspetto ugualmente una grande risposta da parte dei miei ragazzi”.

Print Friendly, PDF & Email