M5S, esposto alla Procura e Corte dei Conti su Operazione Sede Unica Ex Provincia di Roma

0
1918
palazzo_valentini
Palazzo Valentini in Roma - sede del Consiglio Metropolitano
palazzo_valentini
Palazzo Valentini in Roma – sede del Consiglio Metropolitano

“Nei giorni scorsi il gruppo M5S alla Città Metropolitana di Roma Capitale ha presentato un dettagliato esposto alla Procura della Repubblica di Roma ed alla Procura Generale della Corte dei Conti per segnalare quelle che appaiono come importanti incongruenze circa la gestione dell’acquisto della sede unica della Ex Provincia di Roma, oggi Città Metropolitana di Roma Capitale –  inizia così la nota del Gruppo M5S Città metropolitana di Roma Capitale. Abbiamo portato all’attenzione dei magistrati i fatti e i documenti degli ultimi dieci anni per accertare se vi siano state attività illecite dal punto di vista penale e/o amministrativo contabile. La sede unica al Torrino – continua la nota del Gruppo M5S Città metropolitana di Roma Capitale – è costata ai contribuenti l’esorbitante cifra di 260 mln di €, e avrebbe dovuto essere consegnata entro il 31.12.2012, ma a tutt’oggi solamente una piccolissima parte del personale dell’Ente è stato trasferito, lasciando di fatto l’immobile inutilizzato per quasi tre anni. Ma oltre al danno la beffa, poichè a seguito di questo ritardo l’Amministrazione Provinciale, ora Metropolitana, sta pagando da tre anni ingenti affitti (circa 5 milioni di € all’anno) per le proprie sedi storiche che prima di questa operazione erano di proprietà esclusiva dell’Ente, cedute in seguito ad un fondo di gestione immobiliare proprio per finanziare l’intera operazione di acquisto della nuova sede. Ancora una volta chiediamo chiarezza e trasparenza nella gestione dei fondi pubblici, soprattutto di un Ente come la ex Provincia di Roma che da anni ormai non riesce a garantire servizi essenziali come la manutenzione scolastica e stradale”.

Print Friendly, PDF & Email