Mancini, Riccardi e Prearo ai mondiali giovanili di scherma

0
913
Flaminia Prearo sciabolatrice frascati scherma
Sciabolatrice del Frascati Scherma

I tre moschettieri del Frascati Scherma sono pronti a lasciare la propria “griffe”. Stanno per i iniziare i campionati del mondo Cadetti e Giovani 2013, in programma a Porec (Croazia) da sabato al 15 aprile prossimo, e la società tuscolana del presidente Paolo Molinari si presenta ai nastri di partenza con tre talentuosi ragazzi su cui sperare. La prima a scendere in pedana in ordine di tempo sarà la “Cadetta” Flaminia Prearo. «E’ la mia prima volta in un Mondiale – dice la sciabolatrice classe 1996 – e certamente è un evento che mi dà una grande emozione. La cosa più complicata sarà gestire l’ansia e i sentimenti, bisognerà mantenere massima concentrazione per tutto l’evento. L’obiettivo? Non lo nascondo, voglio provare a vincere. Questa d’altronde è la gara più importante della stagione e abbiamo lavorato per presentarci al massimo a questo appuntamento». Due rappresentanti del club frascatano anche nella categoria Giovani, vale a dire quella che precede lo “sbarco” negli Assoluti. Camilla Mancini è stata protagonista più volte in questa annata. «Partecipare al mondiale è una grande responsabilità per me – dice la fiorettista classe 1994 -, perchè quest’anno parto come numero uno del ranking, quindi come favorita. Quasi inevitabilmente mi sono posta l’obiettivo di vincere questa competizione: so che non sarà semplice vista la tensione “alta” per l’evento e le molte avversarie forti, ma questo – conclude la Mancini – è proprio ciò che rende il mondiale una gara speciale, quindi darò il massimo senza troppe pressioni». Del terzetto di atleti frascatani l’unico a disputare “solo” la gara a squadre sarà Alessandro Riccardi. «Questo sarà il mio terzo mondiale – dice lo sciabolatore classe 1994 – dopo quello individuale Cadetti e quello dell’anno scorso tra i Giovani, sempre a squadre. Mi sarebbe piaciuto partecipare all’individuale, ma la convocazione è comunque il segno che sono tra i primi quattro atleti d’Italia della mia categoria e rappresenta uno stimolo per l’edizione del prossimo anno. Nella gara a squadre puntiamo a fare il bis dell’oro europeo e riscattare così il quinto posto ottenuto nella scorsa edizione».

Camilla Mancini fioretto Frascati Scherma
Camilla Mancini giovane promessa del fioretto
Alessandro Riccardi Frascati Scherma sciabola
Alessandro Riccardi sciabolatore del Frascati Scherma
Print Friendly, PDF & Email