Mariella Nava e i nuovi talenti

0
1351
suoni d'italia
suoni d'italia
suoni d’italia

“Suoni d’Italia” è la nuova etichetta indipendente di produzioni musicali, nata dalla volontà della cantautrice Mariella Nava di creare un luogo di incontro per artisti, musicisti, compositori, autori, arrangiatori e produttori italiani, legati alla migliore tradizione della canzone italiana.

La redazione di Meta Magazine è tornata ad intervistare Mariella Nava per seguire gli sviluppi della sua casa discografica e i nuovi talenti che sta sostenendo.

Come procede l’attività di “Suoni d’Italia”?

Stiamo procedendo molto bene, abbiamo messo al nostro attivo altre cose importanti. La vicinanza al concorso Bianca D’Aponte ad esempio che ci ha visti protagonisti quest’anno. Lì abbiamo scelto e premiato un personaggio femminile che ci interessa molto e su cui lavoreremo, Alfina Scorza e che abbiamo anche presentata alla fiera della musica Medimex di Bari. Abbiamo inoltre fatto uscire un cd, Anima Bianca, che raccoglie le canzoni della cantautrice cui è intitolato il concorso, Bianca D’Aponte che scomparve prematuramente 11 anni fa, cantate da alcuni personaggi della canzone leggera italiana femminili. Il cd è presente nei negozi digitali e in quelli più tradizionali. Le cantati che hanno partecipato al progetto sono state Andrea Mirò, Brunella Selo, Cristina Donà, Elena Ledda, Fausta Vetere, Fausto Mesolella, Nada, Paola Turci, Peppe Servillo, Petra Magoni, Rossana Casale ed io stessa.

Il nuovo cd di Mimmo Cavallo è un lavoro ben riuscito…

Questo è un discorso che mi fa molto onore. Inizialmente sentivo qualche difficoltà ovunque lo proponessi perché, pur se considerato molto valido, lo ritenevano un po’ dimenticato. Invece quest’anno abbiamo lavorato sul suo riposizionamento e ora ogni qual volta faccio il suo nome è tutto più semplice. Sono soddisfatta perché Mimmo sta riprendendo anche con i live e quando lo si propone in vari programmi non è più cosi complicato. Questo grazie anche all’etichetta Suoni d’Italia che non propone solo nuove voci e talenti. Tra i nostri vari lavori, quest’estate abbiamo fatto uscire Lidia Schillaci con Mare Blu, una canzone scritta da Carlo Mazzoni che ha scritto anche Eri Tu per Marco Martinelli. Marco ultimamente ha inciso anche Amore Bello di Claudio Baglioni accompagnato al piano dallo storico pianista della versione originale della canzone del noto cantautore romano.

Prossimi progetti che riguardano nuovi talenti?

Stiamo attualmente lavorando proprio su Alfina Scorza che si aggiunge al nuovo cantautorato e inoltre ho ricevuto molte demo che sto ascoltando e che mi sono state consegnate anche allo stesso Medimex. Adesso le ascolterò e vedremo.

La tua attività di cantante continua nonostante gli impegni con Suoni d’Itaia.

Continuo a cantare, ho fatto un tour quest’estate e ora sto scrivendo le nuove canzoni, le raccoglierò in un album che uscirà probabilmente nel 2015. Attualmente la casa discografica mi impegna molto e la reputo la mia principale attività, soprattutto perché in un momento di crisi come questo continuo a sostenere che il talento e la bravura siano spesso premiati, i lavori di vera qualità si riconoscono e la gente, anche se con molti sacrifici, è disponibile d acquistare cd validi ma, certamente, ne deve valere la pena. Le cose forzatamente proposte spesso non funzionano, non sempre si ascolta quello che vuole il mercato. Io sto cercano di riposizionare questo filo tra domanda e offerta, bisogna proporre quello che il pubblico vuole davvero ascoltare.

Print Friendly, PDF & Email