Marini alla Raggi sulle Olimpiadi, “Ascolti i Sindaci ed il territorio”

0
704
marini
Nicola Marini Sindaco di Albano Laziale
marini
Nicola Marini Sindaco di Albano Laziale

Cresce il fronte di quanti chiedono al Sindaco di Roma Virginia Raggi collegialità e condivisione nella scelta di ospitare le Olimpiadi del 2024. Agli appelli del Coni hanno fatto eco tutti gli atleti medagliati alle scorse Olimpiadi di Rio, il Sindaco di Cagliari (dove dovrebbero svolgersi le regate di vela), Diana Bianchedi, ex campionessa di scherma e coordinatrice del Comitato promotore di Roma 2024, ma anche il Sindaco di Subiaco Francesco Pelliccia e il Consigliere della Città Metropolitana di Roma Capitale, Massimiliano Borelli, che hanno ribadito l’invito nei giorni scorsi ad un confronto aperto e costruttivo. A questo appello si è unito anche il Sindaco di Albano Laziale e Presidente del Consiglio Autonomie Locali (CAL), Nicola Marini: “Il Sindaco di Roma ha tutto il diritto di esercitare le prerogative che le spettano – ha dichiarato il primo cittadino – ma le Olimpiadi possono rappresentare un’opportunità irripetibile per Roma e per tutto il territorio della Città Metropolitana”. Marini ha ricordato che Virginia Raggi, in quanto Sindaco di Roma è anche Sindaco della Città Metropolitana e “a maggior ragione dovrebbe cogliere l’indotto che proverrebbe dalle Olimpiadi. Avremmo davanti a noi 8 anni per dare vita ad un progetto con le migliori idee e risorse. Gli esempi positivi di Giubileo ed Expò – ricorda il Sindaco di Albano Laziale – dimostrano che possiamo farcela. La magnifica bellezza di Roma, le sue periferie, i comuni dell’area Metropolitana: tutti potremmo ritrovare in Roma 2024 un’occasione e un’irripetibile opportunità di crescita e sviluppo”.

Print Friendly, PDF & Email