Marino, 7 gruppi a sostegno di Gabriella De Felice

Marino, sette gruppi annuciano l'adesione a "un progetto di larga condivisione" rappresentato da Gabriella De Felice

0
160
manifesto_de_felice
Manifesto De Felice
de_felice
De Felice

MARINO, SETTE LISTE GIÀ IN CAMPO PER IL PROGETTO POLITICO AMMINISTRATIVO DI GABRIELLA DE FELICE

MODERATI, POPOLARI, RIFORMISTI, CIVICI: I PRIMI ALLEATI
PRONTI A SCRIVERE LA NUOVA MARINO CON GABRIELLA DE FELICE  
Sette gruppi annunciano l’adesione a “un progetto di larga condivisione”

Una Pagina da Scrivere, il nuovo progetto per Marino guidato da Gabriella De Felice cresce e si amplia.

Al laboratorio civico presentato nello scorso mese di luglio si affiancano infatti ufficialmente da oggi altre soggettività cittadine “unite in una piattaforma politico-amministrativa con l’obiettivo di ripensare e superare gli steccati della politica tradizionale, aprendola a tematiche nuove quanto vive, sentite e non più rinviabili

per guardare con speranza alla Marino di domani, perché la città torni a splendere, forte della sua storia e delle sue identità, dal centro storico alle comunità decentrate, e si possa aprire così un confronto con le grandi e fondamentali sfide della modernità”.

L’annuncio è stato diffuso dai promotori attraverso un manifesto politico comparso nella mattinata di oggi per le strade del territorio comunale di Marino.

Sono sei i simboli che hanno già scelto di affiancarsi a quello di Una Pagina da Scrivere, presentato nello scorso mese di luglio in un imponente evento pubblico: liste e realtà civiche già esistenti e altre di nuova formazione.  Questi i nomi delle formazioni a sostegno dell’impegno della De FeliceBenvenuto Presente, progetto civico di azione e partecipazione per la crescita socio culturale della città con proposte mirate, chiare e effettivamente realizzabili, Quantico Marino, gruppo di artigiani, imprenditori, professionisti per il rilancio del territorio, Marino in Rosasintesi delle istanze e dell’impegno di un gruppo di donne del territorio, Marino Giovaniespressione dell’interesse e del contributo di tante ragazze e ragazzi del territorio, Movimento Civiltà Democratica Idee Nuove, gruppi che hanno già partecipato alla vita amministrativa della città.

Gruppi che, insieme a Gabriella De Felice, si propongono di dare vita  a “un progetto di larga condivisione basato su dialogo e rispetto, a trazione moderata, di ispirazione liberale, popolare e riformista che, condividendo le comuni radici conservatrici, identitarie e cristiane, sappia guardare con ottimismo e con rinnovata speranza ad un nuovo domani, verso la Marino del 2030”.

Gabriella De Felice, avvocato molto stimato ai Castelli come nella capitale grazie al lungo e proficuo impegno professionale, è alla prima esperienza politica ma al tempo stesso ha un curriculum che sin dalla seconda metà degli anni Novanta l’ha portata ad essere a contatto in posizioni apicali con la Pubblica Amministrazione proprio nel Comune di Marino, dove ha ricoperto il ruolo di segretaria generale vicaria.

“La strada è lunga, il cammino complesso – conclude il manifesto del neonato coordinamento –  ma la nostra volontà di scrivere – dopo questa prima, tante altre pagine – sarà più forte e tenace di ogni difficoltà. E lo saremo di più se continueremo in tanti e insieme a immaginare e scrivere idee per realizzarle nella Marino di un domani sempre più prossimo”.

“Restiamo connessi” è l’invito con cui si conclude il manifesto di un progetto che, oltre alla partecipazione popolare, viva e diretta sul territorio, attraverso le proprie piattaforme web sui social network, intende lanciarsi con sempre maggiore impegno come vero elemento di innovazione che possa divenire traino di una politica cittadina 4.0 con l’intento di lanciare da Marino un segnale che, forte di una propria identità che sia al tempo stesso ben connotata dal punto di vista ideale ma sappia divenire interprete del necessario superamento degli steccati tradizionali, con l’obiettivo di dare vita a una coalizione che garantisca efficienza, governabilità e un ritorno alla buona politica per la città di Marino.

 

Print Friendly, PDF & Email