Marino aderisce al protocollo District@Roma

Il 2 luglio, presso la sala Aldo Moro del MIUR, si è svolta la conferenza stampa di presentazione del progetto District@Roma

0
109
miur
Miur

A Roma, come in tante metropoli globali, una delle grandi sfide è generare coesione sociale ed economica, alla luce di una serie di contraddizioni: aree fiorenti contigue a zone altamente degradate, disconnessioni tra i quartieri centrali caratterizzati da abbondanza di lavoro/servizi e periferie dove l’occupazione, la frequenza scolastica e persino l’aspettativa di vita sono inferiori alla media nazionale. Il quadrante sud-est dell’area metropolitana di Roma, in particolare, presenta tali incoerenze nella maniera più evidente.  In un’area che racchiude il VI, parte del VII Municipio ed ingloba i comuni di Marino, Grottaferrata, Monteporzio e Frascati si concentra la maggioranza di enti pubblici di ricerca d’Italia, oltre a poli di eccellenza come l’Agenzia Spaziale Italiana ed il campus di Tor Vergata, nonostante ciò, in queste zone  sussiste il più alto tasso di dispersione scolastica ed il minore numero di laureati della provincia, oltre ad una serie di indicatori socio-economici che individuano questo territorio come ad alto rischio di degrado. In questo ambito, le istituzioni si propongono come organismi capaci di promuovere lo sviluppo della ricerca scientifica a livello territoriale. L’integrazione fra le diverse discipline ed esperienze maturate dalle parti coinvolte consente di esplorare nuove frontiere per svolgere un ruolo cardine di incubatore e trasferimento di nuove metodologie e tecnologie con importanti implicazioni per la crescita scientifica, tecnologica, economica, sociale e culturale del territorio, attraverso la sottoscrizione di un protocollo d’intesa ed azioni concrete. Un progetto pilota che potrà essere replicato in altre zone del Paese, dando il via ad un circolo virtuoso in cui la scienza diventa un volano per il progresso sociale ed economico. Il progetto è promosso dal Viceministro Lorenzo Fioramonti e vede, oltre al MIUR e al Comune di Marino (delibera di Giunta n. 67 del 16.05.2019), altri prestigiosi partner, come il Campus Universitario di  Tor Vergata, il più grande d’Europa, l’Agenzia Spaziale Italiana, i Comuni di Grottaferrata e Frascati e i Municipii VI e VII di Roma e numerose altre realtà istituzionali quali la Regione Lazio, l’ Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile, il Consiglio Nazionale delle Ricerche, l’Istituto Nazionale di Astrofisica, l’Agenzia Spaziale Europea ESA-ESRIN e l’Istituto Nazionale di Statistica.

Print Friendly, PDF & Email