Marino, al via l’opera di valorizzazione della Regina Viarum

Al via l’opera di valorizzazione della Regina Viarum nel Comune di Marino. Le dichiarazioni dell'assessore Adolfo Tammaro

0
472
appia_antica
Appia Antica

Una importante opera di valorizzazione partirà a breve su tutto il tratto della Via Appia Antica del Comune di Marino, dall’ingresso di Frattocchie, passando per Santa Maria delle Mole e fino al confine con Ciampino. Questa attività di valorizzazione sarà resa possibile grazie all’approvazione del Progetto e dal conseguente finanziamento ricevuto dalla Regione Lazio – Assessorato alla Cultura – di € 160.000,00 e dallo stanziamento del Comune di Marino di circa 20.000,00 euro. “Nell’ambito del progetto – dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici Adolfo Tammaro – le azioni più importanti saranno: la completa ristrutturazione del Punto informativo di Santa Maria delle Mole e dell’area prospicente per un’accoglienza e ricettività truistica al passo con i tempi e un’importante attività di bonifica vegetazionale per riscoprire l’area della strada antica fino ai muretti a secco fatti erigere dal Canina a metà dell’800. In parallelo a queste attività il progetto prevede anche interventi di sviluppo e promozione culturale relativi alla via Appia Antica dedicati a turisti, cittadini e scuole del territorio”. “Altra nota positiva di questo progetto – seguito con attenzione dal Sindaco e da tutta la Giunta – è stata la collaborazione nata tra l’Amministrazione comunale e i diversi Enti competenti che sono il Parco Archeologico Appia Antica, il Parco Regionale Appia Antica, i Comuni di Roma Capitale e di Ciampino. Nel 2018, il tracciato della via Appia Antica nel Comune di Marino riacquisterà il senso effettivo dell’epiteto che detiene da secoli, quello di “Regina Viarum”.

Print Friendly, PDF & Email