Marino, coalizione centro sinistra su Divino Amore

0
831
Marino
Marino via Divino Amore
Marino
Marino via Divino Amore

“La Coalizione di Centro Sinistra, ringrazia per l’impegno e il lavoro svolto dal Gruppo Consiliare di Centro Sinistra. Ne condivide l’approdo e la sostanza – inzia così la nota stampa della coalizione di centro sinistra a Marino (formata da Partito Democratico, Unione Centro Sinistra, Lista Di Giulio Sindaco, Italia dei Valori, Partito Comunista Italiano). Condividiamo il pensiero espresso in queste ore dal capogruppo Eleonora Di Giulio: “A oggi quindi, a 100 giorni dall’insediamento, abbiamo votato un solo atto importante, di indirizzo, sulle vicende urbanistiche dell’area Divino Amore. Noi abbiamo votato favorevolmente la proposta finale perché è esattamente quello che abbiamo sostenuto durante tutta la campagna elettorale: andiamo a vedere le carte e condividiamo con le Associazioni le scelte da seguire. Questione di coerenza politica: questo significa, a mio avviso, fare opposizione, lavorare per migliorare le proposte, se possibile, perché abbiamo a cuore anzitutto il nostro territorio. Ecco perché noi, come opposizione, abbiamo presentato un emendamento sulla delibera Divino Amore totalmente accettato dalla maggioranza: il nostro emendamento parla di trasparenza e partecipazione. Ecco perché noi, come opposizione, abbiamo presentato anche una mozione sul rifacimento del regolamento dei trasporti scolastici, per rispondere alle esigenze manifestateci già in campagna elettorale – e qui sottolineo che le nostre non sono mai state promesse al vento. Ora è stata votata, con qualche lieve ritocco, all’unanimità. Parte integrante di tutti i nostri emendamenti, è il “tempo definito e certo per la realizzazione delle attività” e l’impegno del Sindaco e della Giunta a relazionare al Consiglio periodicamente. In questo senso, la partecipazione è realmente piena ed efficace e i procedimenti intrapresi sono effettivamente trasparente per tutta la cittadinanza. Questo significa, per me, fare opposizione costruttiva, diretta e, perché no, anche con umiltà”. Parimenti  – continua la nota – la coalizione di Centro Sinistra esprime un giudizio politico-amministrativo netto: 1. Finalmente, con molte settimane di ritardo – perché tutto ciò, essendo solo espressione di volontà politica e non di ostacoli burocratici, poteva essere fatto prima – si esprime in Consiglio una chiara direttrice di marcia. 2. Palesemente, ognuno può costatare che la linea è esattamente quella indicata nei modi dalla nostra coalizione durante tutta la campagna elettorale. Quindi né quella parolaia che stracciava tutto in 24 ore, né quella rinunciataria del centrodestra che accreditava come prossimo il raddoppio di Frattocchie-S.Maria delle Mole. 3. Addirittura, viene mostrato a tutti, che il solo documento di Giunta sarebbe stato debole e contraddittorio. Prova ne sia che perfino la maggioranza ha inserito un emendamento migliorativo; e. soprattutto, prova ne è che la Delibera ora approvata, come indicato dalla nostra Coalizione, istrada il percorso per un intervento in simbiosi tra Regione e Comune. Sono giudizi che riportiamo non solo perchè vogliamo evidenziare la verità delle cose e attribuirci la parte di giusto merito in questa vicenda; ma anche perché va certificato che il M5S deve prendere atto che, nonostante l’apparente superiorità numerica in consiglio comunale, non può prescindere per rispetto istituzionale e per effetto sostanziale della capacità politica e sociale del resto della società marinese, dall’apporto di qualità, sia nella denuncia, che nella proposta, di cui è portatrice la coalizione di centro sinistra – si conclude così la nota. Quindi questo il nostro chiaro messaggio: disponibili, ma niente sconti”.

Print Friendly, PDF & Email