Marino “Le novità nel sociale comunicate dall’Assessore Cerro”

“Contributi per libri di testo, esoneri mensa disabili e esonero pagamento diritti SCIA per Centri Estivi: un grande sforzo sostenuto dalla Giunta comunale”

0
200
cerro
cerro

“LE NOVITA’ NEL SOCIALE COMUNICATE DALL’ASSESSORE CERRO

“Contributi per libri di testo, esoneri mensa disabili e esonero pagamento diritti SCIA per Centri Estivi: un grande sforzo sostenuto dalla Giunta comunale”

Diamo notizia di alcuni importanti provvedimenti adottati dall’Amministrazione comunale nell’ambito delle Politiche Sociali e pubblicati sul sito Web del Comune di Marino nei giorni scorsi.

Il primo riguarda un Avviso per l’esonero del pagamento della mensa scolastica per l’A.S. 2020/2021 a favore di minori diversamente abili: le richieste vanno presentate entro il 31 luglio p.v. all’indirizzo di posta elettronica: protocollo@pec.comune.marino.rm.it.

Il secondo si riferisce ad un Avviso per la concessione di contributi economici per l’acquisto di libri di testo per alunni della scuola secondaria di I e II grado statali e paritarie, sempre per l’A.S: 2020/2021: Anche questo Avviso scade il 31 luglio p.v. Le domande vanno indirizzate a protocollo@pec.comune.marino.rm.it.

Il terzo atto è stato deliberato dalla Giunta Comunale il 10 giugno scorso: si tratta della delibera n. 55 con la quale viene preso atto per l’anno 2020, vista l’emergenza COVID-19, della sospensione in via provvisoria al pagamento dei diritti di istruttoria a tutti gli operatori in forma imprenditoriale che facciano richiesta dell’autorizzazione all’apertura dei Centri Estivi.

“E’ stato fatto un grosso sforzo – dichiara l’Assessore alle Politiche Sociali Barbara Cerro – investendo una consistente somma per realizzare questi interventi a favore delle fasce sociali più deboli, ma anche per la ripartenza di attività che hanno riflessi sul sociale: per i Libri di testo è stato previsto un budget maggiore rispetto all’anno scorso, per la mensa disabili verranno evase tutte le domande purchè in regola con la documentazione richiesta e per i diritti della SCIA un abbattimento della somma pari a € 270,00 per ogni richiesta. Non era affatto scontato ma in tempi di COVID-19 ci è sembrato giusto adottare tali provvedimenti”. Lo rende noto l’Ufficio Stampa del Comune di Marino.

Scarica qui:

 

Print Friendly, PDF & Email