Marino Mdp critica primo anno Colizza

Mdp Campo Progressista Marino, "molte promesse, grandi aspettative... molta delusione"

0
358
marinolaziale
Marino Laziale

“Dopo un anno di amministrazione i nodi più spinosi rimangono purtroppo ancora al pettine – inizia così la nota firmata da Articolo1 MDP Marino Campo Progressista. Soprattutto quelli più urgenti e per i quali tutti, dall’opposizione, attaccavamo le destre. Ci riferiamo alla mancanza della raccolta rifiuti porta a porta, alla spinosissima questione urbanistica, alla articolata vicenda acqua/Acea. Tutte cose che incidono e non poco sulle tasche e sulla qualità della vita dei cittadini.

Nel programma elettorale grillino si prevedevano ambiziosi obiettivi, con le relative azioni da fare per conseguirli, di questo poco o nulla – continua così la nota – è stato fatto:

  • La raccolta differenziata Porta a Porta è ancora in fase di studio e chissà quando partirà;
  • Del nuovo piano regolatore promesso neanche è partito l’iter, lo stesso per le promesse fatte sul “recupero del centro storico” e sull’opzione “Zero Cemento”. Su tutto ciò non si ravvisano atti concreti che siano entrati nel merito;
  • Sull’Acqua, tema sensibile ovunque in questi afosissimi mesi, non è mai stata verificata la corretta esecuzione degli investimenti stabiliti da contratto, ne ancora fatta una revisione della convenzione a vantaggio dei cittadini;
  • Non sono state fatte azioni per l’apertura del Mitreo, delle piste ciclabili non si vede un centimetro;
  • Della progettazione di nuove aree verdi non se ne vede nemmeno l’ombra, anzi in questi mesi abbiamo assistito al progressivo degrado di alcune di quelle già esistenti;
  • Per quando concerne le politiche rivolte al rilancio di commercio ed artigianato locale, solo parole.

La nostra analisi non è soggettiva, ma parte dal programma elettorale su cui l’attuale maggioranza ha preso i voti dei cittadini e che si è impegnata a realizzare. Appare oggi evidente che neanche le cose facilmente realizzabili si siano volute portare davvero a termine.

Crediamo poi che aver tolto il programma dal sito internet non sia per nulla un bel segnale di trasparenza, e di certo non ci fa dimenticare quanto promesso in campagna elettorale. Il richiamo che facciamo, ad un anno dall’insediamento della maggioranza a Cinque Stelle a Marino, è puntale, preciso e forte ed è sulle cose da fare e su quanto promesso nel recente passato – conclude la nota. Dopo le promesse, Marino aspetta i fatti”.

Print Friendly, PDF & Email