Marino, Modo Volley de Settesoli riprova in B2

0
467
modovolley
Modo Volley de Settesoli Marino
modovolley
Modo Volley de Settesoli Marino

La Modo Volley de’ Settesoli Marino è pronta all’esordio casalingo nel campionato di serie B2 nazionale. Succederà domenica alle ore 18 presso la palestra Mercuri di via Santa Rosa Venerini contro l’Acqua&Sapone Olimpia e sarà sicuramente un match impegnativo per le ragazze della presidentessa Maria Rosa Nicolasio e del coach Alessandro Nulli Moroni. «Abbiamo potuto osservare direttamente il nostro prossimo avversario – spiega proprio il tecnico della Modo Volley de’ Settesoli Marino – visto che loro hanno giocato sabato scorso la prima di campionato, mentre noi siamo scesi in campo di domenica a Ostia. L’Olimpia è una squadra giovane allenata da un’autentica istituzione del volley come Simonetta Avalle. Si tratta di una compagine molto forte fisicamente che, prima di arrendersi, è riuscita a stare praticamente alla pari per due set contro Palau, la favorita del nostro girone. Sarà una partita molto ostica e dovremo affrontarla con grande concentrazione». Più o meno quella che per lunghi tratti la serie B2 della Modo Volley de’ Settesoli Marino ha messo in mostra sul difficile campo di Ostia domenica scorsa. «Anche noi giocavamo contro un avversario molto forte – dice Nulli Moroni – e tra l’altro in un palazzetto stracolmo di gente che ha indubbiamente inciso. Abbiamo vinto il primo set e forse avremmo meritato di vincere anche il secondo, poi negli ultimi due abbiamo un po’ mollato». La Modo Volley de’ Settesoli Marino, neopromossa dopo lo straordinario campionato di serie C della scorsa stagione, non vuole ripetere l’annata estremamente difficile di cui fu protagonista (sempre con Nulli Moroni alla guida) in serie B2 due anni fa. «Quest’anno abbiamo un gruppo sicuramente di livello e non soffriremo come nella nostra prima esperienza in serie B2. E’ vero che nel nostro organico diverse ragazze hanno poca esperienza di questa categoria, ma c’è molto entusiasmo e questo è un gruppo che è assolutamente dedito al lavoro. Anche la società, inoltre, è cresciuta molto nel suo percorso organizzativo ed è assolutamente pronta per la B2. Il gruppo deve crescere dal punto di vista mentale, imparando a gestire i momenti caldi delle partite, ma sono convinto che queste ragazze potranno darci molte soddisfazioni».

Print Friendly, PDF & Email