Marino, premio speciale alla carriera a Marco Onofrio

0
670
marco_onofrio
Marco Onofrio
marco_onofrio
Marco Onofrio

Sabato 17 dicembre 2016 presso l’Hotel S. Francesco Terme di Spezzano Albanese, in provincia di Cosenza, lo scrittore quarantacinquenne Marco Onofrio – romano di nascita e marinese di adozione – ha ricevuto il “premio speciale alla carriera” quale sezione d’onore del Premio Internazionale “Terre lontane”, giunto alla sua terza edizione, con la seguente motivazione della giuria: «Marco Onofrio, poeta, narratore e saggista. Nonostante la giovane età ha al suo attivo circa trenta volumi, ognuno dei quali ha ricevuto consensi da quotidiani, riviste, televisioni e università. Diventati ormai dei classici i suoi studi su Dino Campana, Giuseppe Ungaretti, Giorgio Caproni. E’ notevole il suo interesse per le opere di poesia e di narrativa dedicate a Roma, tanto che da più parti si comincia a invocare una cattedra universitaria per l’argomento». Al momento della premiazione, Onofrio ha commentato: «Una serata come quella che stiamo vivendo è la testimonianza che quando la cultura nasce dalla vita e moltiplica la vita, portandola alla sua essenza: quando cioè è vera condivisione, nessuna terra è lontana, nessuna persona è lontana. Neanche le persone che non ci sono più, come Angelo Diodati [in memoria del quale è stato istituito il premio “Terre lontane”, n.d.r.] e come il caro amico Massimo Pacetti, recentemente scomparso, a cui dedico questo riconoscimento».

Print Friendly, PDF & Email