Marino, sabato 16 marzo l’AS Film Festival On the Road

Marino, sabato 16 marzo alla Sala Lepanto l’AS Film Festival On the Road – La Neurodiversità in Viaggio dalle ore 18:00

0
137
asff
AS Film Festival On the Road – La Neurodiversità in Viaggio

L’AS Film Festival On the Road – La Neurodiversità in Viaggio fa tappa alla Sala Lepanto (Piazza Lepanto, 5) di Marino nella giornata di sabato 16 marzo alle ore 18. In occasione dell’iniziativa sarà proiettata una selezione dei migliori cortometraggi presentati nelle ultime edizioni di AS Film Festival e alle 19 sarà la volta della proiezione di “Quanto Basta” di Francesco Falaschi con Vinicio Marchioni, Valeria Solarino, Luigi Fedele e Alessandro Haber. L’AS Film Festival è un festival internazionale di cinema ed arti visive, organizzato da NOT EQUAL e L’AGE D’OR con il sostegno e il contributo di Ministero ai Beni e alle Attività Culturali e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “S’illumina – Copia privata per i giovani, per mla cultura”, e del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca. La vera particolarità risiede nel fatto che è curato da persone che si riconoscono nella condizione autistica. L’AS Film Festival si fermerà a Marino grazie all’impegno di Senza Frontiere Onlus e del Circolo Mark Film – Federazione Italiana Circoli del Cinema con il patrocinio del Comune di Marino. Come spiegato precedentemente, il programma prevede una selezione di cortometraggi sul tema della neurodiversità e la proiezione del film di Francesco Falaschi al quale hanno collaborato alcuni ragazzi dello staff. ASFF, la cui VII edizione si terrà al MAXXI di Roma nel mese di novembre, è “un festival uguale agli altri, però diverso”: uguale perché, pur promuovendo una corretta informazione sul tema, non è un festival sull’autismo ma un vero festival internazionale di cinema ed arti visive; diverso perché, oltre a promuovere la cultura cinematografica, si serve del cinema come strumento di inclusione sociale. ASFF intende promuovere, o meglio contribuire a formare, una cultura dell’autismo e dell’Asperger, ovvero mostrare l’autismo in una luce nuova, non semplicemente in quanto handicap o mancanze, ma come forza, come risorsa, come punto di vista diverso sulla realtà, secondo l’idea per cui “Il mondo ha bisogno di tutti i tipi di mente” (Temple Grandin).

Print Friendly, PDF & Email