Marino, sabato 20 ottobre arriva il Drum Circle

Appuntamento sabato 20 ottobre presso l'area verde del Comitato Sassone per l'incontro pubblico sul compostaggio domestico Drum Circle

0
252
laboratorio
Laboratorio Drum Circle
locandina
Locandina incontro Zona B

SABATO 20 OTTOBRE 2018

PRESSO AREA VERDE COMITATO SASSONE

INCONTRO PUBBLICO SUL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

LABORATORIO MUSICALE “Drum Circle”

con l’utilizzo di materiali poveri, di uso quotidiano e di riciclo

 

Nell’ambito degli incontri informativi organizzati dall’Amministrazione sulla nuova gestione dei rifiuti con il sistema “porta a porta” nella zona B del nostro territorio, Sabato 20 ottobre p.v. dalle ore 15:00 in poi, presso l’area verde del Comitato di Quartiere Sassone si parlerà di compostaggio domestico: come attivarlo, quali rifiuti utilizzare, cos’è l’albo dei compostatori. Personale comunale e della Multiservizi dei Castelli di Marino SPA illustrerà ogni aspetto del compost e i suoi vantaggi.

A corollario dell’iniziativa, Il Comitato di Quartiere di Sassone propone un laboratorio musicale a titolo gratuito aperto a tutti: “DRUM CIRLCE” nel quale si utilizzano percussioni e tamburi, strumenti provenienti dalle culture africane, latine, caraibiche e afro brasiliane e, in particolare, materiali “poveri” di riciclo agricolo e domestico.

Per partecipare non è necessario avere specifiche preparazioni o conoscenze musicali.

Per informazioni sulle modalità di partecipazione contattare Fabio Gelli 335 6052099  o scrivere una mail a distillatisonori2010@gmail.com

Che cos’è il Drum Circle?

Il “drum circle” è un laboratorio sperimentale caratterizzato da un gruppo di persone che si riunisce in cerchio suonando percussioni e tamburi di vario genere. Per partecipare non è necessario avere specifiche preparazioni o conoscenze musicali ma è sufficiente una buona dose di positività, umorismo e voglia di giocare con l’aiuto della musicalità e dei ritmi.

Il principio ispiratore di tale laboratorio parte dal fatto che gli strumenti a percussione sono, per eccellenza, quelli che facilitano il primo approccio alla musica. Battendo un tamburo, scuotendo un sonaglio, colpendo una campana, si scopre l’unione tra movimento e suono, creando una coordinazione armoniosa.

Suonare il tamburo, questo strumento speciale insieme ad altre persone, attraverso diverse attività e con percorsi guidati di ascolto, esplorazione, improvvisazione e creazione musicale, genera effetti positivi sul nostro sistema vitale, sulla relazione con noi stessi, con gli altri e con la terra.

Print Friendly, PDF & Email