Marino, Santinelli su successi di Acab

VERTENZA “EX CHIESETTA”: Sergio Santinelli, “Primi effetti pratici? Intanto continua successo BiblioPop, nuove donazioni.

0
1005
sersa
Sergio Santinelli

“I cittadini, soprattutto centinaia e centinaia di lettori dei giornali online e dei social via internet, avranno notato che con l’invio ufficiale al Sindaco, abbiamo aperto la Vertenza contro il degrado e l’abbandono del bene pubblico denominata ex chiesetta. – così commenta Sergio Santinelli, presidente di Acab un piccolo fatto di queste ultime ore -. Possiamo già dire che questa nostra denuncia ha coinciso con la cura del parco/giardino di via Mameli, ad essa connessa e adiacente, negli ultimissimi giorni. Non sappiamo se a cura dei convenzionati oppure del Comune. Il piccolo fatto è che questo segue alla denuncia protocollata. Ora ci attendiamo che il degrado dell’immobile, dove un angolo vede “scoppiato” l’intonaco e l’umidità aggredire le pareti angolari di nordovest, venga ugualmente risolto. Altrettanto vale per la risoluzione della continuità di gestione del bene pubblico, per il cui motivo stiamo raccogliendo le firme tra i cittadini che vogliono sostenere le nostre tesi. Intanto – continua il Presidente Santinelli – ci fa piacere comunicare che l’attenzione che stiamo suscitando, con la nostra principale iniziativa concreta, quella della realizzazione della Biblioteca Popolare (BiblioPop) intitolata a Giselda Rosati, sta ricevendo nuove donazioni librarie anche fuori del nostro comune. L’ultima in ordine di tempo riguarda un noto dirigente comunista romano (quartiere Alessandrino), Nazareno Giacinti, la cui figlia ci ha fatto pervenire decine e decine di testi di Palmiro Togliatti e di cultura. In precedenza, analoga inziativa aveva assunto Rosella, vedova del compianto Renato Arioli (storica guida dell’ambientalismo marinese e castellano) con molti libri di cultura ambientalista e di saggistica politica e letteratura. Ribadiamo – conclude Santinelli a nome proprio, del direttore della BiblioPop Frascolli e dell’associazione Acab – che è nostro primario interesse restituire ad un uso costante e pubblico l’ex chiesetta. Poi, se ciò coinciderà con l’uso affidato a noi saremo contenti. Come saremo ugualmente soddisfatti se altri avranno migliori argomenti e realizzazioni da proporre per l’uso concreto di quest’area e questo immobile. Intanto, per non mollare, chiediamo a tutti di sottoscrivere la petizione Vertenza ex Chiesetta”.

 

 

Print Friendly, PDF & Email