Marino Sociale lancia le Prioritarie

0
749
prioritarie
Prioritarie
prioritarie
Prioritarie

Sabato 19 dicembre, dalle ore 18:00, presso “La sala degli autori” di piazza Lepanto a Marino, si svolgerà il convegno ” Le Prioritarie: Marino 2016″ organizzato dal Movimento Marino Sociale. Una iniziativa pubblica dal titolo chiaro e deciso: individuare le priorità per il Comune di Marino ed offrire adeguate soluzioni per migliorare la qualità della vita dei suoi cittadini. “La prima e più stringente priorità per questo Comune – si legge nel comunicato redatto dal Movimento – è quella di ricominciare a parlare di politica per ridefinire e ricostruire una partecipata e condivisa idea di futuro. E per perseguire questa vera e propria impresa è indispensabile che le forze in campo si attivino, prima di tutto, per alzare la qualità del dibattito politico locale, coinvolgendo tutta la cittadinanza ed uscendo dalle “segrete stanze” di riunioni aggregative e dai miraggi di comitati spontanei, in cui si dice e propone tutto ed il contrario di tutto, perdendo di vista l’effettiva e stringente realtà”. “In perfetta coerenza con le posizioni chiare e decise che abbiamo da sempre assunto- prosegue la nota diffusa da Marino Sociale- e forti del nostro carattere e degli elementi identitari che ci riconducono ad una precisa area politica e di valori, abbiamo deciso di avviare questo serio, aperto e sincero confronto con la parte migliore del centro destra marinese. Lo facciamo pubblicamente, perché gli argomenti da affrontare sono patrimonio di tutti. Lo facciamo semplicemente perché siamo impegnati a fronteggiare l’antipolitica populista del movimento 5stelle e perché non vogliamo riconsegnare il nostro comune alla fantapolitica inconcludente del centro sinistra”. “Il fine è più che chiaro- riporta a chiusura il comunicato del nuovo Movimento castellano- ed è quello di provare a mettere in campo, a ricostruire, una proposta vincente alle amministrative del 2016. Una proposta politica che abbia ben chiaro il fortino dei suoi valori e non si lasci attrarre da improbabili sirene di accordi trasversali, oramai rincorsi da tutti. Perché la politica è cambiata ed anche le più nobili logiche numeriche appaiono alla fine agli occhi dei molti come un insopportabile inciucio da penalizzare. Marino Sociale proverà quindi ad imprimere quel cambio di passo, per noi imprescindibile, per innovare la politica marinese e recuperare la parte sana della nostra tradizione politica. Sabato 19, inizieremo pubblicamente a fare le nostre proposte e ad individuare gli strumenti atti a garantire, per Marino e la sua gente, una prospettiva amministrativa finalmente trasparente e totalmente impiegata in pratiche di buon governo, nella visione del bene comune. Dopo scandali e commissariamenti, siamo consapevoli che Marino merita di più. E noi sappiamo di essere la Marino in più: l’unica vera e sana novità politica nel panorama locale”.

Print Friendly, PDF & Email