Marino, sospeso dal Pd il capogruppo Emanuele Ciamberlano

0
906
Partito Democratico
Partito Democratico
Partito Democratico
Partito Democratico

La decisione è stata presa il 10 aprile scorso dalla Commissione di Garanzia del Partito Democratico della Federazione della Provincia di Roma ed è stata ufficialmente comunicata alla Segretaria del Circolo Pd di Marino, Franca Silvani: Emanuele Ciamberlano, capogruppo del Pd in Consiglio Comunale, è stato sospeso dal PD fino a gennaio 2016, quando potrà essere di nuovo presa in esame la sua posizione.

Il provvedimento ha efficacia immediata e comporta la decadenza dagli incarichi in essere.

I fatti che hanno dato luogo al provvedimento sono quelli legati allo spoglio dei voti di lista avvenuto durante l’ultimo Congresso del PD di Marino. Ciamberlano, appreso che la lista a cui faceva riferimento aveva perso per 76 voti, inveiva contro i concorrenti, aggredendo un iscritto ed uno spettatore.

L’istruttoria è durata circa tre mesi e, dopo aver sentito le parti in causa e le testimonianze di iscritti e spettatori presenti all’accaduto, la Commissione di Garanzia ha emesso un severo giudizio ed ha censurato il comportamento di Ciamberlano, considerandolo ‘lesivo degli interessi del Partito e dei suoi aderenti in aperto contrasto con i regolamenti e gli statuti vigenti’, tanto più che esso rappresentava il Pd in organismi ufficiali, come la Segreteria Provinciale (da cui è stato estromesso il giorno successivo gli accadimenti suddetti dal Segretario Provinciale), il gruppo Consigliare ed era stato il Candidato a Sindaco del Partito alle ultime elezioni amministrative.

A seguito della decisione comunicata e di immediata efficacia, Emanuele Ciamberlano è diffidato dal firmare comunicati o documenti a nome e per conto del Partito Democratico o dei suoi organi eletti.

Print Friendly, PDF & Email