Masi incontra il gruppo social SOS cittadini Velletri

0
558
comune velletri
Il Palazzo Comunale di Velletri
comune velletri
Il Palazzo Comunale di Velletri

“Dopo la manifestazione dei cittadini.

Collaborazione tra cittadini, amministrazione e forze dell’ordine – inizia così la nota del Comune di Velletri dopo la manifestazione del “gruppo social SOS cittadini Velletri” e l’incontro di una loro delegazione con l’assessore Luca Masi.

Al termine della manifestazione organizzata dal «gruppo social SOS cittadini Velletri» l’amministrazione ha ricevuto una delegazione di cittadini guidata da Alberto Mariani per rispondere alle domane che lo stesso animatore del gruppo aveva posto durante la stessa manifestazione che si è conclusa in piazza del Comune.

Il Sindaco ha incaricato l’assessore Luca Masi a ricevere la delegazione cosa che è avvenuta all’interno della Sala del Consiglio. Il rappresentante della Giunta ha fornito ampie e dettagliate informazioni in merito all’attività svolta dall’amministrazione centrata sulla massima collaborazione con le forze dell’ordine.

Masi si è soffermato – continua così la nota – sul sistema di sicurezza elettronico che si compone adesso di 79 video camere di sorveglianza distribuite in circa 50 siti e disponibili nelle due sale di controllo cittadine che quotidianamente forniscono supporto alle forze di polizia. Un sistema d’avanguardia che recentemente è stato potenziato anche in seguito ad alcuni fatti criminali come l’allarme bomba presso il Tribunale di Velletri.

L’assessore ha comunque ascoltato e raccolto le istanze pervenute dai cittadini che hanno manifestato e ha garantito il massimo impegno in tutti i settori dove l’amministrazione ha competenza come una maggiore attenzione alla manutenzione dell’illuminazione pubblica che nei giorni scorsi ha presentato qualche problema.

Masi ha inoltre inviato i cittadini a denunciare utilizzando il numero unico di emergenza 112 e di non compiere alcuna azione diretta come spesso taluni hanno minacciato dalle pagine social che si succedono con interventi minacciosi e pericolosi.

Naturalmente – si conclude così la nota – l’amministrazione non sottovaluta i fatti di cronaca che sono accaduti e confida nel massimo impegno che le forze dell’ordine stano profondendo con professionalità e competenza ogni giorno alle quali va il ringraziamento unanime dei cittadini”.

Print Friendly, PDF & Email