Matteo D’Addato campione europeo di Kick Boxing

1
1536
kickboxing
Matteo D'Addato Campione Europeo Kick Boxing - Kick Boxing Albalonga
kickboxing
Matteo D’Addato Campione Europeo Kick Boxing – Kick Boxing Albalonga

Il 5, 6 e 7 – maggio si sono svolti ad Ariccia presso il palasport danilo box  i campionati europei di kickboxing 2016  della federazione i.c.o., organizzati dal promoter e presidente i.c.o. -Italia Alessandro Cecchini.  una kermesse  di sport con atleti provenienti da tutta Europa, durante la quale i partecipanti si sono dati battaglia incrociando i guantoni sul ring in tutte le discipline sia contatto pieno che light contact, una grande manifestazione sportiva che in questi giorni ha visto le strade dei dintorni piene di atleti che passeggiavano con le rispettive tute della propria nazione di appartenenza, dando vita  in un variopinto mix di colori , lingue e culture nelle strade dei castelli romani, a dimostrazione che lo sport unisce e ci fa conoscere nuovi amici anche non parlando la stessa lingua:  sul ring un abbraccio a fine match non ha bisogno di traduzione . Ed in questa splendida cornice di sport e persone c’era anche un cittadino di Albano Laziale,  il  27enne  Matteo D’Addato , atleta del a.s.d. kickboxing  albalonga capitanata dal maestro Fabio Pucci. L’atleta albanense  ha dato battaglia nella categoria -75 kg  low-kick light , categoria nella quale è riuscito a primeggiare conquistando il gradino più alto del podio ed il titolo di campione europeo 2016. Intervistato Matteo ci dice: “è una grande gioia raggiungere un così bel traguardo , dopo aver faticato e sentito dolore e preso botte sul ring ,durante il verdetto hai  lo stomaco in gola dalla tensione, ma  la sensazione che si prova quando l’arbitro alza il tuo braccio è indescrivibile, e in quel momento passano i dolori diminuisce l’affanno e aumentano i battiti del cuore, e quello che vuoi fare e andare al angolo e abbracciare la persona che ha contribuito a tutto questo, grazie maestro Fabio Pucci“.

Print Friendly, PDF & Email

1 commento

  1. Bellissimo questo articolo, peccato non sia stato menzionato che la categoria dove era presente Matteo D’Addato era composta da 7 atleti compreso lui. 6 hanno fatto il vero torneo e si sono sfidati fino a sceglierne uno per la finale (Quarti e semifinale)…. Matteo ha disputato direttamente la finale. Generalmente non metterei questi commenti ma in questo caso, da osservatore esterno, penso che il vero europeo lo abbiano fatto i rimanenti 6 ragazzi. Vincere un Europeo ritrovandosi direttamente in finale non penso sia una grande soddisfazione oppure può esserlo nel rispetto di chi ha veramente sudato, sanguinato e stretto i denti… direi che almeno un ringraziamento o evitare di farsi intervistare sarebbe stata la miglior cosa.

    Firmato
    Un semplice osservatore ed appassionato di eventi sportivi

Comments are closed.