Mauro Testa sul nuovo consiglio comunale di Ciampino

0
771
Comune Ciampino
Palazzo comunale di Ciampino
Comune Ciampino
Palazzo comunale di Ciampino

POLITICA – “Nuovo consiglio comunale nel breve lasso di tempo di due settimane, sempre con due punti cogenti all’ordine del giorno: la ricapitalizzazione di ASP spa e l’affidamento in house all’Asp delle gestione della decima sede farmaceutica- zona Acqua Acetosa. Sembrano avere fretta gli amministratori di questa città se – si legge in una nota diramata da Mauro Testa – come scritto sulla convocazione del pubblico consesso, parlano esplicitamente di “seduta straordinaria e urgente”. Ci si chiede, a proposito dei punti scottanti messi all’ordine del giorno, le parecchie migliaia di euro di ricapitalizzazione di ASP su quale bilancio dovrebbero gravare e, soprattutto, c’è la copertura per riuscire a portare a buon fine questo tipo di operazione finanziaria? E, nel caso il tentativo ultimo di salvare l’azienda andasse fallito, chi pagherebbe i debiti dell’azienda? Sull’apertura della decima farmacia comunale nella zona Acqua Acetosa è stato già detto, ma va ribadito, e sottolineato, che nel documento prodotto dall’amministratore unico di ASP, vengono individuati proprio nell’esercizio delle farmacie i maggiori buchi sul bilancio ASP. E’, quindi, necessaria l’apertura di una nuova farmacia comunale in una zona in cui, peraltro, mancano gli studi dei medici di famiglia? Interrogativi che il cittadino Mauro Testa e i sodali della sua coalizione continuano a porsi e che si accrescono – conclude la nota del candidato Sindaco di Forza Italia – assieme alla preoccupazione rispetto ad una situazione ed a meccanismi che si perpetrano ogni qual volta si avvicinano gli appuntamenti elettorali. Ciampino ha bisogno di guardare e, soprattutto, di vedere oltre questi meccanismi”.

Print Friendly, PDF & Email