Menia, “Ad Albano sulle foibe polemiche fuori luogo su un tema che merita rispetto”

0
846
menia
Roberto Menia ad Albano per ricordare le Foibe e l'Esodo degli Italiani di Istria Fiume e Dalmazia
menia
Roberto Menia ad Albano per ricordare le Foibe e l’Esodo degli Italiani di Istria Fiume e Dalmazia

La polemica è stata innescata da un post del Consigliere Comunale di Albano Laziale, e coordinatrice del Comitato Terra Nostra Italiani con Giorgia Meloni in città, Federica Nobilio, la quale ha accusato il Comune di Albano Laziale di non aver rispettato il Giorno del Ricordo, non organizzando, a suo dire, commemorazioni ed eventi adeguati a tale circostanza, per omaggiare le vittime delle Foibe e gli Esuli Italiani di Istria, Fiume e Dalmazia.

In merito a ciò è il primo firmatario e promotore della legge 92 del 2004, che istituisce il Giorno del Ricordo, l’On. Roberto Menia a dichiarare che: “Trovo incomprensibili polemiche fuori luogo su un tema che imporrebbe invece rispetto. Ringrazio gli organizzatori ed il Comune di Albano per l’invito alla bella iniziativa dello scorso 3 Febbraio, che ha rinnovato quella dello scorso anno, ben lieto di tornare ospite ad Albano anche nel 2017” ha concluso colui che è stato l’anima di una battaglia politica e civile di un intero popolo, quello giuliano-dalmata.

Menia infatti è stato ospite proprio del Comune di Albano lo scorso 3 Febbraio, presso la Sala Nobile di Palazzo Savelli, in occasione di un evento patrocinato dallo stesso Comune di Albano, oltre che dalla Regione Lazio, inerente le tematiche delle Foibe e dell’Esodo, come legge prescrive, proprio in occasione del Giorno del Ricordo.

Ad organizzare l’appuntamento, furono anche questa testata giornalistica, in collaborazione con l’Associazione di Cultura Istriana, Fiumana e Dalmata del Lazio, la Società di Studi Fiumani e l’Archivio Storico Museo di Fiume di Roma, tra le massime autorità nazionali a rappresentare l’associazionismo degli esuli. ad intervenire il 3 Febbraio furono anche rappresentanze del Consiglio Comunale di Albano e dell’amministrazione, unitamente al consigliere metropolitano Massimiliano Borelli, delegato del Vice Sindaco della Città Metropolitana Mauro Alessandri, per rappresentare l’adesione dell’ente al progetto in questione.

L’incontro del 3 Febbraio ha fatto parte di un progetto che ha visto la partecipazione di alcuni Istituti scolastici del territorio, e si è sviluppato anche in un incontro, sempre a Palazzo Savelli, il 21 Gennaio scorso, atto ad approfondire ed inquadrare storicamente i fatti del confine orientale d’Italia nel secolo scorso,

Due giornate di approfondimento e ricordo, come mai si sono organizzate ad Albano dalle istituzioni municipali, che fanno seguito ad un convegno promosso, sempre da questa testata giornalistica, il 3 Febbraio 2015, al quale prese parte anche il Sindaco di Albano Nicola Marini. Anche lo scorso anno la Sala Nobile di Palazzo Savelli fu teatro di un incontro organizzato dalla Presidenza del Consiglio Comunale, con le famiglie degli esuli in collaborazione con l’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia.

Print Friendly, PDF & Email