Meta Magazine solidale con Radio Città Aperta in stato di agitazione

0
710
Regione Lazio
Regione Lazio
Regione Lazio
Regione Lazio

ATTUALITA’ – Il Consiglio Regionale di mercoledì 6 novembre si è svolto senza il servizio radiofonico offerto da Radio Città Aperta. La radio, che da anni trasmette i lavori consiliari in diretta, ha deciso infatti di iniziare lo stato di agitazione per protesta, giacchè la Regione Lazio, già lo scorso anno, aveva tagliato del 50% la convenzione, peraltro scaduta il 31 dicembre 2012. “Abbiamo comunque proseguito la trasmissione delle attività del consiglio regionale con continuità e serietà come abbiamo fatto in questi venti anni – si legge in un comunicato diffuso da Radio Città Aperta – Crediamo infatti che la trasparenza e la comunicazione sociale sulle attività istituzionali siano importanti sia per le istituzioni sia per i cittadini. Se la Regione Lazio oggi ritiene che non sia così deve trarne pubblicamente le conclusioni e assumersene le responsabilità. Radio Città Aperta si è sempre assunta le sue, inclusa quella di essere una radio comunitaria e non commerciale e di privilegiare l’informazione rispetto all’intrattenimento”. La sospensione delle trasmissioni mira a sollecitare quanto prima la Regione Lazio ad offrire un incontro che chiarisca la situazione. Meta Magazine esprime solidarietà ai colleghi di Radio Città Aperta, di cui comprende la situazione visto anche il particolare momento di crisi economica e occupazionale in cui si inserisce, e si augura che la Radio possa riprendere presto le sue trasmissioni dal Consiglio Regionale a totale beneficio dei cittadini.

Print Friendly, PDF & Email