Mirko Fiasco candidato Sindaco al comune di Frascati, oggi l’annuncio

0
1049
mirkofiasco
Mirko Fiasco
Mirko Fiasco
Mirko Fiasco consigliere comunale Pdl Frascati

La notizia era nell’aria da tempo ed in città molti si aspettano il passo ufficiale che però non è ancora arrivato. L’attesa però potrebbe terminare sabato 19 ottobre dalle ore 17:00 presso una sala dell’Hotel Flora, dove Mirko Fiasco con molta probabilità annuncerà ufficialmente la sua candidatura a Sindaco di Frascati in occasione delle prossime elezioni amministrative di primavera. L’attuale consigliere comunale del Pdl da tempo lavora sul territorio al fine di porre le basi per la scalata a Palazzo Marconi. Editore del mensile Argomenti, popolarissimo in periferia per la sua attenzione costante ai temi della sicurezza e del decoro urbano, Fiasco è oggi il più votato in consiglio comunale tra le fila delle opposizioni. “Il mio impegno per Frascati”, questo lo slogan della manifestazione che vedrà accanto a Fiasco tutte le persone che con lui hanno collaborato e collaborano: “un gruppo di amici più che politico” amano dire. Se la candidatura a Sindaco è pressocchè certa, non lo è altrettanto la coalizione e le liste che dovrebbero sostenere l’ex militante di Alleanza Nazionale oggi nel Pdl. Proprio il Pdl infatti non ha ancora sciolto la riserva sul nome del candidato, ecco quindi che lo scatto in avanti di Fiasco potrebbe, da un lato trainare tutto il suo partito a convergere sul suo nome, dall’altro delineare per se stesso un profilo puramente civico, qualora si dovesse privare dell’apparentamento al primo turno con la lista del Pdl. Per certo Fiasco starebbe lavorando alla composizione di una propria lista, che in ogni caso lo affiancherebbe nella contesa elettorale. Una sfida difficile ed in salita per il giovane consigliere che a Frascati non ha mai potuto vedere il suo centrodestra governare la città, feudo pluridecennale della sinistra e del centrosinistra. Tuttavia alcuni sussurrano che questa volta la partita potrebbe essere più aperta del solito, in quanto l’attuale maggioranza vedrebbe non poche incrinature al suo interno e, se i candidati a Sindaco dovessero essere più di tre, Fiasco potrebbe ambire al colpaccio, se non proprio al primo turno, ma quantomeno al ballottaggio. Un gioco importante lo giocheranno i civici che, ancora sono in attesa di collocazione, sfumata l’ipotesi di un sostegno alla giunta uscente. Detto ciò, domani è la giornata di Mirko Fiasco, che dovrà dimostrare, di qui in avanti, di proporsi come reale opzione di governo, oltre che, come tutti gli riconoscono, un puntuale e determinato elemento di opposizione al governo locale. Interessante sarà nelle prossime settimane apprendere con quale programma e con quale squadra l’ex ragazzo “colla e manifesti” vorrà affrontare la sfida decisiva.

Print Friendly, PDF & Email