Moianetti, “Si strigliano i cavalli non me”

0
1090
Castel Gandolfo
Castel Gandolfo vista lago
Castel Gandolfo
Castel Gandolfo vista lago

Il Consigliere Comunale di Castel Gandolfo e capogruppo di Democratici per Castello, Fabrizio Giacomo Moianetti, replica duramente alle accuse lanciate dal blog dei Cittadini per il Movimento Cinque Stelle di Castel Gandolfo, in merito alla sua interrogazione, a loro dire strumentale, inerente il sistema di videosorveglianza non funzionante in città.

“In merito alle dichiarazioni apparse su alcuni organi di stampa locale – dichiara Moianetti – ci tengo a precisare la non veridicità delle accuse mosse al sottoscritto dal Movimento Cinque Stelle di Castel Gandolfo. Esisteva un regolamento sul funzionamento e sulla gestione del sistema di videosorveglianza al momento della sua installazione, Le telecamere erano day&night con funzionamento notturno, l’impianto era regolarmente funzionante, fattura del saldo e collaudo lo attestano, all’impianto all’occorrenza è stata fatta manutenzione, il ministero dell’interno si è fatto fare impianto collegato al nostro, era nostro desiderio implementare l’impianto esistente.

I cavalli vanno strigliati non Moianetti – conclude la nota del capogruppo di Democratici per Castello – Chi da certe notizie deve avere certezza della fonte dalla quale sono state prese. I cittadini per il movimento 5 stelle di Castel Gandolfo possono continuare a dormire sonni tranquilli e non sarà mai Moianetti motivo per il loro disturbo notturno. Viste le falsità riferite, al fine di evitare querela, sarebbero gradite  le pubbliche scuse da parte dei cittadini per il movimento 5 stelle di Castel Gandolfo.

La politica che intendo è il confronto delle idee e non lo scontro tra le persone. Bisogna fare attenzione anche all’interno di movimenti o gruppi politici a chi propone notizie o iniziative e per quale fine certe persone possano farlo”.

Print Friendly, PDF & Email