Monte Compatri, al Capolinea della Metro C il presidio dell’esercito

0
1064
capolinea_metroc_pantano_di_monte_compatri
Il capolinea della Metro C di Pantano a Monte Compatri
capolinea_metroc_pantano_di_monte_compatri
Il capolinea della Metro C di Pantano a Monte Compatri

“Un presidio per la sicurezza. Anche il capolinea della Metro C, MonteCompatri/Pantano, dal giorno di Natale ha in pianta stabile dei militari che monitorano l’area antistante la fermata della terza linea metropolitana di Roma”, lo scrive sulla sua pagina facebook il sindaco Marco De Carolis.

Un obiettivo raggiunto grazie al pressing del primo cittadino di Monte Compatri, che in più di una occasione ha preso carta e penna per chiedere al prefetto Franco Gabrielli e al ministro Angelino Alfano che il sito fosse presidiato, come tutte le altre stazioni.

“Grazie alla costante attività di questa amministrazione – spiega ancora De Carolis – abbiamo raggiunto un altro obiettivo: che quella zona a ridosso della Casilina fosse controllata, dopo gli attacchi terroristici di Parigi e dopo gli innumerevoli allarmi lanciati, in questi giorni, dall’intelligence europea”.

“Per questo voglio ringraziare il prefetto Gabrielli e il ministro Alfano, per l’attenzione e la disponibilità mostrata nell’ascoltare le richieste del Comune che guido, per rispondere a una sempre più crescente domanda di sicurezza”, conclude il sindaco De Carolis.

Print Friendly, PDF & Email