Monte Compatri, D’Acuti torna ad attaccare la minoranza sui rifiuti

Rifiuti, il sindaco D'Acuti: "Prima di attaccare, la minoranza legga i contratti. E provi a capirli"

0
574
dacuti
Fabio D'Acuti Sindaco a Monte Compatri

“Non dovremmo meravigliarci, eppure ogni volta che leggo una imprecisione della minoranza sgrano gli occhi: sempre pronti ad attaccare, riescono nella difficile impresa di non comprendere il capitolato d’appalto della Tekneko (e non tekneco, sic!).

Basta prendere l’elaborato 2 della Relazione tecnica esecuzione dei servizi, che all’articolo 19 riporta la tabella sulle attrezzature: tra queste ricadono i sacchetti per l’organico. Da nessuna parte si evince che la fornitura doveva essere annuale”, lo dichiara in una nota il sindaco di Monte Compatri, Fabio D’Acuti.

“Spiace per la caduta di stile del consigliere Francesco Ferri – aggiunge D’Acuti – che pur di generare confusione, pubblica uno schema relativo alla premessa piuttosto che quello relativo alle attrezzature. Finendo per attaccare l’assessore all’Ambiente, Sabrina Giordani.

Non ripeterò gli aggettivi usati per non dare risalto a parole che giudico inspiegabili. Mi aspetto, d’ora in avanti, una polemica politica che rientri in un linguaggio civile. L’assessore Giordani pensa e scrive con la sua testa, il consigliere Ferri deve accettarlo”.

Print Friendly, PDF & Email