Monte Compatri e Tor Vergata insieme per una città del benessere

0
621
marco_de_carolis
Marco De Carolis
Marco De Carolis
Marco De Carolis Sindaco Monte Compatri

MONTE COMPATRI E TOR VERGATA INSIEME PER UNA CITTÀ DEL BENESSERE. DE CAROLIS: “PRONTI A QUESTA SFIDA”

L’obiettivo è una città del benessere. Nasce con questa idea la sinergia tra l’università di Tor Vergata di Roma e il Comune di Monte Compatri.

Dopo la convenzione stipulata tra l’associazione sportiva dilettantistica Academy F.C. e l’ateneo capitolino, interessanti novità all’orizzonte. La struttura accademica, infatti, sta lavorando a un accordo di collaborazione con l’amministrazione monticiana.

Una unione di intenti che comprenda non solo il calcio, ma anche altre discipline sportive per il benessere dei cittadini. Nel corso dell’incontro tra il sindaco Marco De Carolis, il professor Stefano D’Ottavio e il suo collega Antonio Lombardo, Prorettore con delega allo Sport, sono state gettate le basi per la futura collaborazione. Che porterà il Comune compatrese a realizzare un polo d’eccellenza sportivo e del benessere.

Una decisione che arriva dopo il progetto “Proteggi il tuo cuore. Allenandolo”. Andata in scena tra marzo e maggio dello scorso anno; l’attività di prevenzione del professore di Scienze motorie Michele Panzarino, in collaborazione con il San Raffaele di Monte Compatri e l’attenta supervisione dell’università di Tor Vergata, tornerà la prossima primavera.

L’obiettivo di Panzarino, preparatore atletico anche di personaggi dello spettacolo, è quello di contrastare l’invecchiamento attivo e proteggere dalle patologie cardiovascolari. Per abbassare i costi del servizio sanitario nazionale. Uno studio che, per ora, è dedicato alla popolazione ultraottantenne; con la volontà di abbassare la soglia d’età per l’accesso al servizio.

“Un progetto non solo per chi pratica attività ma anche per chi vuole raggiungere il benessere psico-fisico attraverso i consigli di studiosi ed esperti del settore. Noi come Comune di Monte Compatri siamo pronti a questa ennesima sfida”, spiega il primo cittadino De Carolis.

 

Print Friendly, PDF & Email