Monte Compatri, si dimette da consigliere Bassani

Le reazioni dopo le dimissioni di Fausto Bassani, ex candidato sindaco ed ormai ex consigliere comunale di Monte Compatri

0
100
bassanicandidatosindaco
Fausto Bassani, ex candidato sindaco di Monte Compatri Bene Comune

CONSIGLIO COMUNALE, FAUSTO BASSANI SI DIMETTE DA CONSIGLIERE

Mercoledì 5 dicembre 2018; Fausto Bassani, capogruppo della coalizione Monte Compatri Bene Comune, ha rassegnato le dimissioni irrevocabili da consigliere comunale del Comune di Monte Compatri.

DIMISSIONI BASSANI, LE REAZIONI DEGLI ESPONENTI DI NUOVI ORIZZONTI
“Ho sempre mantenuto gli impegni presi”: inizia così la lettera di Fausto Bassani, in cui il capogruppo della coalizione di sinistra annuncia le sue dimissioni da consigliere comunale a Monte Compatri. Eppure, questo non mi sembra un bel modo di mantenere le promesse: lasciare l’aula di Tinello Borghese, a poco più di un anno dalla sua sconfitta alle amministrative di Monte Compatri nel 2017, si traduce con tradire la fiducia degli elettori. Sconfessare il mandato conferito. Perché Bassani è stato votato da cittadini per fare opposizione. Troppo facile nascondersi dietro le vuote parole di “onorare quanto deciso dal gruppo che rappresento”. E onorare gli impegni con i cittadini, gli elettori monticiani?
Forse l’unico impegno che vuole onorare, avendo dato già prova di questo, è quello con il suo partito. Queste dimissioni sono il preludio di in nuovo incarico o comando? Lo scopriremo nelle prossime puntate”, scrive Fabio Fabio D’Acuti, sindaco di Monte Compatri.
“Fiducia tradita, mandato elettorale calpestato. In poche righe, in nome di un presunto rinnovamento come scusa, il capogruppo della sinistra Bassani si è dimesso da consigliere comunale a Monte Compatri. Un atteggiamento irrispettoso verso gli elettori, ma anche nei confronti dell’aula stessa: luogo deputato al dibattito e al confronto, dal quale evidentemente vuole fuggire il residente a Scicli. Dopo il comando in Regione Lazio, nuovo incarico in vista?”, commenta il capogruppo di Nuovi Orizzonti, Marco De Carolis.
“Fausto Bassani, consigliere comunale dimissionario a Monte Compatri, ci ha sempre regalato colpi di teatro in aula consiliare. Quello di oggi, con le dimissioni irrevocabili, non è da meno. Ha sempre attaccato, con parte del suo gruppo, le donne di Nuovi Orizzonti; facendo allusioni su competenze e nomine assessorili. In attesa di scoprire se il mandato elettorale che gli hanno concesso i cittadini è stato tradito per questo presunto rinnovamento; speriamo che chi entrerà al suo posto e chi lo sostituirà come capogruppo darà un’impronta diversa all’opposizione che deve badare al confronto non alla sterile e continua polemica”, afferma l’assessore all’Urbanistica, Agnese Mastrofrancesco.
“Mi ha definito incompetente senza conoscermi, a neanche un mese dalla mia nomina di assessore all’ambiente del Comune di Monte Compatri. Ha attaccato duramente altre colleghe in Consiglio comunale. Per questo, in aula consiliare, non sentirò la mancanza di Fausto Bassani che si è dimesso oggi da consigliere comunale. Spero che chi lo sostituirà avrà più classe e stile di un uomo che nasconde i suoi limiti dietro gli attacchi alle donne”, dichiara l’assessore all’Ambiente, Sabrina Giordani.

 

AVVICENDAMENTO IN CONSIGLIO COMUNALE: SI DIMETTE FAUSTO BASSANI E SUBENTRA LUCA MENGARELLI

“Fausto Bassani, capogruppo della minoranza “MONTE COMPATRI BENE COMUNE”, ha rassegnato le sue dimissioni irrevocabili dal Consiglio Comunale. Subentra Luca Mengarelli, la cui scelta è stata ispirata dalla volontà di favorire all’interno dell’organo amministrativo un ricambio generazionale, consentendo, in tal modo, anche una più equilibrata rappresentanza territoriale.

Primo dei non eletti nella medesima lista, Luca Mengarelli, geologo di professione, potrà portare, oltre alla sua esperienza lavorativa, l’entusiasmo della sua prima esperienza consiliare.

In questo modo le frazioni Laghetto e Pantano saranno rappresentate anche in minoranza.

L’impegno di Fausto Bassani si è sempre caratterizzato per serietà, continuità, competenza, autorevolezza, coerenza, passione, umanità. Per questo riteniamo che la sua uscita incida non solo sul gruppo di cui fa parte, ma sull’intero Consiglio Comunale.

Il Partito Democratico lo ringrazia per il servizio prezioso e disinteressato reso alla comunità.

La sua presenza, pur in un ruolo diverso e con funzioni più squisitamente politiche, continuerà a rimanere un punto di riferimento importante per l’attività del rinnovato gruppo consiliare e per il consolidamento dell’alleanza “Monte Compatri Bene Comune”, nella prospettiva di un sempre più necessario cambio di stagione per la nostra cittadina”. Dichiara il Circolo Pd di Monte Compatri.

Print Friendly, PDF & Email