Home Castelli Romani Morte Crestini, le reazioni delle istituzioni e del territorio

Morte Crestini, le reazioni delle istituzioni e del territorio

Unanime il cordoglio alla notizia sopraggiunta in nottata della morte del Sindaco di Rocca di Papa Emanuele Crestini

0
257
Emanuele Crestini
Emanuele Crestini

“È sempre terribile una morte, ed è terribile la morte di un giovane Sindaco nell’esercizio delle sue funzioni di Primo Cittadino, a tutela anche fisica dei propri concittadini.

Personalmente vicino alla famiglia del Sindaco Emanuele Crestini e con me ANCI Lazio che con estrema commozione guarda anche alla comunità di Rocca di Papa in questo momento in cui non sembra trovare pace.

Ricorderemo il Sindaco Crestini come una persona appassionata, forte e al servizio della Sua comunità, sempre in prima linea come ogni Sindaco è chiamato a fare. Un eroe e insieme a lui, Vincenzo Eleuteri. Grazie al loro coraggio e al loro sacrificio in tanti possono oggi riabbracciare i propri familiari”. Così in una nota il Sindaco di Albano Laziale, Nicola Marini.

CANGEMI: “REGIONE LAZIO INTITOLI SPAZIO AD EMANUELE CRESTINI”

“La morte del sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini, ci addolora profondamente. La Regione Lazio intitoli uno spazio in memoria di un uomo che, fino all’ultimo istante di quel terribile incendio, è rimasto al proprio posto al servizio della sua comunità. Esempio di abnegazione e spirito di servizio cui va tutto il nostro rispetto e gratitudine. Alla sua famiglia e a tutta Rocca di Papa rivolgo la mia vicinanza e il mio cordoglio”. E’ quanto dichiara il vicepresidente del Consiglio regionale del Lazio, Giuseppe Cangemi.

IL CORDOGLIO DI ITALIA DEI DIRITTI

“Nell’apprendere con profonda tristezza la notizia della scomparsa del Sindaco di Rocca di Papa Emanuele Crestini come responsabile provinciale romano del movimento Italia dei Diritti esprimo a mio nome e a nome dell’intero gruppo provinciale le  più sentite condoglianze alla famiglia di Emanuele Crestini con un abbraccio particolare alla piccola figlia di sette anni. Ci uniamo al dolore dei famigliari e della  comunità di Rocca di Papa tutta per la grave perdita dell’uomo prima e del Sindaco poi, un Primo Cittadino che ha anteposto l’incolumità degli altri alla sua mettendo in salvo tutti coloro che si trovavano all’interno dell’edificio comunale al momento dello scoppio prima di uscire a sua volta, questo probabilmente gli è stato fatale. Un gesto eroico che non andrà dimenticato e che deve essere un esempio per tutti. Ciao Emanuele resterai per sempre nel cuore di ognuno di noi”. Carlo Spinelli responsabile provinciale romano Italia dei Diritti

ROCCA DI PAPA, PALOZZI: “ADDOLORATO PER SCOMPARSA SINDACO CRESTINI”

“Sono profondamente addolorato per la scomparsa del sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini. Una notizia terribile per la nostra comunità. Emanuele Crestini si è dimostrato un uomo di grande caratura, che ha sempre operato a servizio delle istituzioni e della collettività. Vorrei rivolgere alla sua famiglia le più sentite condoglianze in questo momento di immenso dolore”.

Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio, Adriano Palozzi.

Rocca di Papa, Iadecola (Pro-Case) su morte Crestini: “Ricordiamo un cittadino, uno di noi”

“La tragica scomparsa, dopo dieci giorni di sofferenze in ospedale, del sindaco Emanuele Crestini è un’altra ferita per la città di Rocca di Papa. Probabilmente più profonda anche della stessa esplosione di lunedì 10 giugno. La comunità ha perso la propria guida in un momento tragico ma allo stesso tempo di ricostruzione, dove i punti di riferimento sono fondamentali.

In questi anni con il primo cittadino Emanuele Crestini abbiamo spesso avuto visioni diverse con incomprensioni. Il suo ultimo gesto di rimanere sino all’ultimo nella sede municipale per controllare la situazione, di fatto alla base delle condizioni sanitarie da subito gravissime, lascia da parte qualsiasi altro tipo di valutazione.

In una giornata triste come questa, ricordare semplicemente l’amministratore è tuttavia riduttivo. Ricordiamo un cittadino di Rocca di Papa, uno di noi, un giovane padre di famiglia andato via troppo presto. Ciao Emanuele”. Così in una nota il Presidente del Comitato Pro-Case, Alessio Iadecola.

GROTTAFERRATA, LUTTO CITTADINO PER LA SCOMPARSA
DEL SINDACO DI ROCCA DI PAPA, EMANUELE CRESTINI
SOSPESI TUTTI GLI EVENTI IN PROGRAMMA PER FESTA DELLA MUSICA
 
Il sindaco Luciano Andreotti, l’Amministrazione e tutto il Consiglio comunale di Grottaferrata si uniscono commossi al dolore del Comune di Rocca di Papa per la tragica scomparsa del sindaco Emanuele Crestini. Ai cittadini di Rocca di Papa, alla famiglia e agli amici del sindaco le condoglianze più sentite. Grottaferrata, in comunione di intenti con tutti i comuni della Comunità Montana dei Castelli Romani e Prenestina, nella giornata odierna rispetterà il lutto cittadino. Tutti gli eventi in programma per oggi a Grottaferrata relativi alla Festa Europea della Musica alla quale il Comune aveva aderito sono sospesi e rinviati a data da destinarsi.

PROCLAMATI 3 GIORNI DI  LUTTO CITTADINO A MARINO PER LA SCOMPARSA DEL SINDACO CRESTINI DI ROCCA DI PAPA E DEL DELEGATO VINCENZO ELEUTERI

ANNULLATA LA SFILATA DI MODA DI FORMALBA

Il Sindaco “Siamo vicini alle famiglie e alla comunità tutta rocchegiana”

Interpretando il sentimento di vicinanza e partecipazione di tutta la popolazione al dolore della famiglie di Emanuele Crestini Sindaco del Comune di Rocca di Papa e del delegato Vincenzo Eleuteri, delegato ai servizi cimiteriali, deceduti a seguito delle ferite riportate nell’esplosione del palazzo comunale avvenuta la settimana scorsa,  il Sindaco Carlo Colizza ha proclamato il lutto cittadino per 3 giorni da oggi 21 giugno a domenica 23 giugno 2019 disponendo altresì l’esposizione delle bandiere a mezz’asta sugli edifici pubblici per tutta la durata del lutto cittadino. Tutti i cittadini, le istituzioni pubbliche, le organizzazioni sociali, culturali ed i titolari di attività private di ogni genere a manifestare il proprio cordoglio nelle forme ritenute più opportune anche con la sospensione delle attività, con l’esclusione dei servizi indispensabili ed obbligatori. “Ci è sembrato doveroso e opportuno in segno di profondo rispetto e di sentita partecipazione al cordoglio delle famiglie dei due amministratori  e alla sofferenza di tutte le famiglie dei feriti – ha dichiarato il Sindaco Carlo Colizza visibilmente provato dalla notizia del decesso del Sindaco Crestini e del Suo delegato Eleuteri – annullare la Sfilata di Moda promossa dall’Istituto Formalba prevista per questa sera a Marino proprio nella sede di palazzo Colonna e rinviata a data da destinarsi e tutti gli eventi previsti nei prossimi giorni. Alle famiglie e alla città di Rocca di Papa va tutta la nostra vicinanza e il nostro affetto e l’abbraccio nostro personale e di tutta la comunità marinese”.

MORTE SINDACO ROCCA DI PAPA – CONDOGLIANZE DI NARCISO MOSTARDA, DG ASL ROMA 6
“Uscire per ultimo dal palazzo del Comune di Rocca di Papa, dopo aver messo in salvo tutti i dipendenti da quel terribile incendio, gli è costato la vita. Non potremmo immaginare coraggio, spirito di servizio e senso di responsabilità più forti di quelli dimostrati dal Sindaco Emanuele Crestini, quella tragica mattina del 10 giugno. Abbiamo tanto sperato affinchè la sua lotta, durata dieci giorni, lo riconsegnasse alla sua comunità e ai suoi affetti, ma così non è stato. Siamo sgomenti dal dolore, la sua morte lascia un vuoto enorme. Il mio pensiero va alla famiglia di Emanuele, a cui rivolgo le mie più sentite condoglianze, e a tutti i cittadini di Rocca di Papa”.

Marino, Partito Democratico su scomparsa Crestini: “Sindaco perbene e innamorato del territorio”

“Apprendiamo con grande dolore e sgomento della terribile e prematura scomparsa del Sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini, che ha sacrificato la propria vita per garantire la sicurezza dei suoi dipendenti comunali e concittadini. Lo ricordiamo come un uomo perbene e un amministratore fortemente radicato al proprio territorio che ha sempre amato. Ci stringiamo attorno al dolore della famiglia e di tutta la comunità di Rocca di Papa”. Così in una nota il Partito Democratico di Marino e il gruppo consiliare.

Rocca di Papa: Calabria (FI), Crestini resterà sempre simbolo solidarietà 

“Profondo cordoglio per la scomparsa del sindaco di Rocca di Papa Emanuele Crestini. La sua figura lascia un esempio che sarà per sempre simbolo del grande cuore italiano. Il Primo Cittadino, infatti, aveva riportato gravi ustioni proprio per salvare altre persone dopo l’esplosione avvenuta nel palazzo comunale”. Lo dichiara la deputata di Forza Italia Annagrazia Calabria. “Quanto accaduto è l’emblema, per quanto drammatico e doloroso, di una politica intesa come solidarietà e missione, un esempio per l’intera collettività”, conclude.

ROCCA DI PAPA: SE N’È ANDATO EMANUELE CRESTINI, SINDACO, AMICO, EROE

Ieri sera si è spento Emanuele Crestini, sindaco di Rocca di Papa. Un uomo dalla grande forza di volontà e un innato spirito altruistico, virtù che lo hanno reso il sindaco che è stato in questi ultimi tre anni. Consapevole dell’impegnativo compito, non si è mai fermato davanti alle difficoltà. Assieme a noi, membri dell’Amministrazione e dipendenti comunali, ha risolto molti problemi del nostro paese, grandi e piccoli. Con lui abbiamo immaginato un futuro migliore per Rocca di Papa, un futuro che stavamo costruendo in modo corale e appassionato, un futuro a cui oggi più che mai abbiamo il dovere di dare vita. Emanuele è stato un sindaco sempre in prima linea, interessato ad ogni aspetto della vita amministrativa del Comune, verso il quale ha sempre osservato rispetto e premura. Fermamente convinto, assieme a tutta l’Amministrazione Comunale, a proseguire sulla propria strada, nonostante i venti contrari, per raggiungere gli obiettivi prefissati. Emanuele: il nostro sindaco e anche il nostro grande e sincero amico, sempre pronto ad aiutare tutti, finanche all’estremo sacrificio. Emanuele era il padre esemplare di una bimba meravigliosa. Lui e Vincenzo hanno lasciato un grande vuoto nei nostri cuori e rimarranno un esempio di vita e di impegno civico per tutti noi” Dichiara l’Amministrazione Comunale della Città di Rocca di Papa

Lutto cittadino a Rocca di Papa

L’Amministrazione Comunale proclama il lutto cittadino per le giornate del 21, 22 e 23 giugno 2019 per la morte del Delegato Cittadino Vincenzo Eleuteri e del Sindaco di Rocca di Papa Emanuele Crestini. Si invitano tutti i cittadini, le istituzioni pubbliche, le organizzazioni sociali, culturali, produttive ed i titolari di attività privata di ogni genere a manifestare il proprio cordoglio nelle forme ritenute opportune, come la la sospensione delle rispettive attività, con esclusione dei servizi indispensabili ed obbligatori, dalle ore 14 alle ore 18 del giorno di sabato 22.

Inoltre, si dispone:

–          Per la giornata di sabato 21 giugno 2019, in occasione dei funerali del Delegato Cittadino Vincenzo Eleuteri, la chiusura degli uffici pubblici presenti sul territorio comunale dalle ore 14 alle 18;

–          Per le giornate del 21, 22 e 23 giugno 2019 l’esposizione delle bandiere a mezz’asta sugli edifici pubblici, comunali e scolastici;

–          Il divieto di svolgimento, durante tutte le giornate, di attività ludiche e ricreative, nonché di eventi e manifestazioni che siano in contrasto con il carattere luttuoso delle giornate.

PROCLAMATI TRE GIORNI DI LUTTO CITTADINO A CIAMPINO IN SEGUITO ALLA SCOMPARSA DEL SINDACO DI ROCCA DI PAPA, EMANUELE CRESTINI.

Il Sindaco Daniela Ballico: “Siamo vicini alla famiglie delle vittime e a tutta la cittadinanza di Rocca di Papa in questo triste momento”

L’amministrazione di Ciampino, ritenendo di interpretare il sentimento di cordoglio di tutti i cittadini di Ciampino, profondamente colpiti dalla scomparsa in tragiche circostanze del Sindaco del Comune di Rocca di Papa, Emanuele Crestini, che ha suscitato unanime dolore e profonda commozione, con l’intenzione di manifestare in modo tangibile lo sconforto per questa tragedia che ha lasciato attonita la comunità di Rocca di Papa privandola di una persona apprezzata per l’impegno nel proprio lavoro, ha ritenuto doveroso proclamare il lutto cittadino dal giorno 21 giugno al giorno 23 giugno 2019 in segno di partecipazione e solidarietà alla famiglia.

Saranno esposte le bandiere a mezza asta nella sede comunale, mentre i cittadini e le organizzazioni sociali potranno esprimere in forma autonoma la loro partecipazione al lutto mediante la sospensione dalle attività rumorose, in segno di raccoglimento e rispetto.

“Proclamare tre giorni di lutto cittadino ci è sembrato doveroso, in segno di cordoglio e rispetto nei confronti dei familiari per la scomparsa del Sindaco di Rocca di Papa Emanuele Crestini – ha dichiarato il Sindaco di Ciampino, Daniela Ballico – senza dimenticare l’altro grave lutto che ha colpito una comunità già provata dai terribili eventi del 10 giugno e mi riferisco alla scomparsa del Delegato del Sindaco, Vincenzo Eleuteri nei giorni passati. Alle famiglie delle vittime, di tutti i feriti, e all’intera comunità di Rocca di Papa va la vicinanza, il cordoglio e l’affetto di tutta la città di Ciampino in  questo triste momento.”

L’Associazione Città per la fraternità ricorda Emanuele Crestini

È morto Emanuele Crestini, sindaco Rocca di Papa. Ci lascia un alto esempio di fraternità
Il cordoglio dell’Associazione Città per la fraternità per la morte di Emanuele Crestini
La notizia della morte di Emanuele Crestini, Sindaco di Rocca di Papa, provoca un profondo dolore. Avevamo sperato che gli ultimi comunicati sulla sua salute potessero avere esito positivo, ma così non è stato. La morte è avvenuta nella tarda serata di ieri, a qualche giorno di distanza da quella del suo delegato, Vincenzo Eleuteri. Siamo profondamente uniti alle loro famiglie a cui manifestiamo le più sentite condoglianze. Condividiamo il dolore dell’amministrazione comunale e della cittadinanza di Rocca di Papa. Un tragico evento ha unito le vite dei due amministratori che hanno mostrato elevato senso di responsabilità, senso civico e istituzionale prendendosi cura di tutti coloro che nel momento del pericolo si trovavano nel palazzo comunale investito da una fuga di gas. Con zelo ed eroicamente si
sono prodigati a fare uscire tutti restando gli ultimi ad abbandonare la sede. È stata proprio la prolungata presenza sul luogo dell’incidente ad aver compromesso seriamente le vie respiratorie causandone il decesso. È toccante che proprio dalla cittadina che ha visto nascere l’Associazione delle città che pone al centro la fraternità, venga un’eminente prova di fraternità vissuta fino alla fine. Siamo certi che la notevole testimonianza profusa dal Sindaco e dal suo Delegato non è vana, ma resterà quale segno tangibile di dedizione e impegno che guiderà il nostro percorso. Espressioni di costernazione e ammirazione sono state riferite dai Sindaci dei Comuni membri dell’Associazione con la volontà di adoperarsi per il riconoscimento istituzionale di un esempio così alto. Domani, 22 giugno, ad Assisi durante la tradizionale cerimonia del voto di Santa Chiara, nell’apertura del Convegno: “Beni sospesi nuova frontiera di fraternità ed di inclusione”, organizzato in collaborazione tra il Comune di Assisi e l’Associazione Città per la Fraternità, sarà ricordato il primo cittadino di Rocca di Papa con l’intento di arrivare anche al cuore dei suoi cari. “Io penso sempre più che la qualità principale di un Sindaco è quella di saper amare la propria
comunità cittadina e di essere pronto a dare la vita per la propria città”, sono le parole di Stefano Cardinali, presidente dell’Associazione Città per la fraternità espresse qualche giorno fa commentando i fatti di Rocca di Papa. Appresa la notizia della scomparsa del Sindaco Crestini, si è reso presente alla vicesindaca, Veronica Cimino con un messaggio, dove tra l’altro scrive: “L’esempio di Emanuele rimarrà per sempre nei cuori di chi l’ha conosciuto, sarà forza per voi che, seppur distrutti dal dolore, siete chiamati a prendere il suo testimone”. Maria Voce, presidente del Movimento dei Focolari, la cui sede è proprio a Rocca di Papa, scrive: “Insieme al Movimento dei Focolari nel Mondo, partecipo al profondo lutto Cittadino e della famiglia Crestini per la sua prematura scomparsa. (…) È un esempio luminoso per tutti la generosità che ha dimostrato negli ultimi momenti drammatici a testimonianza della sua grandezza d’animo e dei valori portanti che hanno animato il suo impegno e agire politico (…)”. Dichiarazioni importanti sul nobile gesto sono arrivate dal Ministro degli Interni Matteo Salvini che ha proposto la medaglia d’oro al valor civile. Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in una dichiarazione all’ANSA si è pronunciato così: “Ho appreso con profondo dolore la notizia della morte di Emanuele Crestini, Sindaco di Rocca di Papa, deceduto a causa delle ustioni riportate per essersi
adoperato, dopo l’esplosione nel palazzo del municipio, per portare in salvo tutte le persone che erano dentro i locali, dando un esempio di coraggio, di altruismo e di generosità nei confronti dei suoi concittadini”. Emanuele Crestini e Vincenzo Eleuteri lasciano una forte ed encomiabile eredità civile ed istituzionale.

Print Friendly, PDF & Email