Movimento Civiltà Democratica sfida i Cinque Stelle

0
688
Marino Palazzo Colonna
Palazzo Colonna a Marino
Marino Palazzo Colonna
Palazzo Colonna a Marino

“Onestà, legalità, trasparenza amministrativa, lealtà, giustizia, garantismo ,buona politica e diritti senza privilegi non possono essere – dichiara in una nota il Movimento Civiltà Democratica di Marino – la prerogativa di una parte soltanto.

Il voto che ha portato all’affermazione sostanziale del MoVimento 5 Stelle in numerose città del Paese, tra le quali Roma e Marino, non è la sola espressione di una protesta ma la richiesta chiara e netta di cambiamento.

Augurando un sincero buon lavoro al neosindaco di Marino, Carlo Colizza e alla sindaca della Città Metropolitana, Virginia Raggi, come Movimento Civiltà Democratica affermiamo con nettezza che della proposta di cambiamento emersa dal voto democratico della maggioranza dei marinesi intendiamo essere parte.

All’opposizione ma senza pregiudizi e col rispetto che la logica democratica impone al responso delle urne.

Il dato politico che emerge, infatti, è che del “vecchio sistema” è sopravvissuto ben poco.

Per primi avevamo lanciato l’allarme, tentando la creazione di un nuovo spazio liberaldemocratico, al tempo stesso erede e ma anche prospettiva della tradizione moderata e riformista, da sempre maggioritaria in città, oggi di fronte alla necessità di un rilancio forte anche su quella che, un tempo, veniva chiamata “questione morale”.

Un messaggio che non è stato volutamente e colpevolmente recepito dal Partito Democratico di Marino, nel frattempo semicommissariato, che ha pensato, come è noto, di imbastire invece la propria alleanza politica proprio su quel passato – continua la nota – che gli elettori, da una parte e dall’altra, hanno inteso significativamente punire.

Il Movimento Civiltà Democratica, sia pure all’interno di un cartello elettorale non rinnovato così come era necessario, ha continuato però a lanciare i propri messaggi incentrati su quei verbi e su quei valori cardine che dovranno tornare ad essere prerogativa di tutte le forze in concorso nell’amministrazione della cosa pubblica.

Per questo 1734 cittadini di Marino ai quali va il nostro più sentito GRAZIE ci hanno  premiato con l’elezione in Consiglio comunale della giovane consigliera Pamela Ermo.

Augurando alla neoeletta consigliera MCD il più proficuo lavoro, vogliamo esprimere al sindaco Carlo Colizza e alla città intera, dunque, la volontà politica chiara, netta e convinta di essere noi per primi, con atti coerenti e consequenziali, i rappresentanti del cambiamento votato dagli elettori.

Per questa ragione, fatta salva l’onestà, che deve restare patrimonio di ogni buon cittadino, prima ancora che di ogni amministratore pubblico, l’invito e la sfida che  il Movimento Civiltà Democratica rivolge ai consiglieri, agli amministratori e alla base del MoVimento 5 Stelle al governo di Marino, è quella di avere coraggio e fermezza, mostrando presto i fatti conseguenza delle parole.

Noi siamo pronti a discuterne a partire dal primo Consiglio comunale con lealtà, apertura e senza alcun pregiudizio politico” conclude la nota di Mcd.

Print Friendly, PDF & Email