Movimento Futuro Italia risposta civica per le comunali di Albano

Il Movimento Futuro Italia lancia il polo civico in vista delle elezioni amministrative ad Albano della primavera 2020

0
176
manifesto

Riceviamo e pubblichiamo integralmente un contributo del Movimento Civico Futuro Italia in merito alle elezioni amministrative nella Città di Albano Laziale nella primavera del 2020.

“Nelle ultime sessioni elettorali amministrative si è assistito ad una moltiplicarsi di liste civiche. Non è difficile capire quale sia la ragione principale che è alla base di questo fenomeno. In una fase, quale è quella attuale, dove la credibilità dei partiti tradizionali è letteralmente precipitata, si fa a gara per intercettare almeno una quota dell’antipolitica attraverso la strategia della lista civica. Dobbiamo però fare chiarezza su un equivoco di fondo che ha ormai pervaso la società italiana. Civico non è l’opposto di politico. E’ l’opposto (o almeno è diverso), rispetto a quella formalizzazione della politica che è data dallo Stato e dalle sue istituzioni, ivi compresi in prima linea i partiti politici. La società civile non è un luogo di neutralizzazione dei conflitti, non è uno spazio “pacifico”, privo di contraddizioni, non identifica affatto un livello in cui non si debbano operare delle scelte. In altre parole, essa non coincide con la negazione della politica come confronto e scontro fra posizioni contrastanti, ma all’opposto riconduce la conflittualità alle sue basi originarie, di carattere economico e sociale. Per le amministrative della Città di Albano laziale, Il Movimento Futuro laziale Italia, già in una recentissima comunicazione ufficiale, aveva dichiarato la propria disponibilità ad aprire un confronto sui contenuti politici e sui programmi con le liste civiche del territorio. Si sono pertanto avviati tavoli di confronto con la società civile e fautori di liste civiche che comprendono uomini di destra e sinistra. Diverse sono le questioni programmatiche dibattute e quelle ancora da affrontare, sulle stesse vi sarà un’attenzione ed una ponderazione significativa oltre che una condivisione dialettica. L’inizio e il Prosieguo di un cammino lungo, faticoso, ma entusiasmante e significativo. Nel frattempo il “Polo Civico” si amplia e si arricchisce di esperienze e contenuti. Ne siamo contenti e continuiamo a lavorare per costruire un’alternativa credibile, esperta, onesta e competente, auspicando che altre realtà civiche e le diverse sensibilità politiche possano appassionarsi a questo progetto”. Così conclude la nota del Movimento Futuro Italia.

 

Print Friendly, PDF & Email