Nasce ad Albano comitato per Giorgia Meloni Sovranisti e Conservatori

A presiedere il comitato per Giorgia Meloni - Sovranisti e Conservatori Francesco D’Alessandro con cui si congratula il portavoce di Fdi Roberto Cuccioletta

0
382
francesco_d_alessandro
Francesco D’Alessandro

Apre il comitato per Giorgia Meloni – Sovranisti e Conservatori ad Albano

“A solamente poche ore dall’annuncio dell’apertura del Circolo di Fratelli d’Italia di Cecchina, accogliamo con grande soddisfazione la costituzione ad Albano del  Comitato per Giorgia Meloni – Sovranisti e Conservatori.”– a parlare il portavoce di Fratelli d’Italia di Albano, Roberto Cuccioletta – “Per noi è un segnale forte, in vista delle elezioni di maggio, dove avremo finalmente l’occasione di cambiare il destino dell’Europa e mandare a casa i burocrati. Il Comitato nasce su invito della stessa Giorgia Meloni che ci chiede di fare una scelta coraggiosa, portare i Patrioti in Europa. Siamo felici che, ad Albano, abbia raccolto l’invito l’Avvocato Francesco D’Alessandro, serio e stimato professionista 43 enne, sposato e padre di una figlia di 5 anni”.

“Raccontarsi è qualcosa che ho stimato da sempre difficile, per la varietà delle componenti individuali che caratterizzano ogni persona. Parlare di me, talvolta mi mette a disagio, ma ci provo ugualmente perché, in fondo, essere è comunque una sfida. – spiega l’avvocato Francesco D’Alessandro – La famiglia è il fulcro della mia vita; il mio motore propulsore, il movente di ogni mia scelta, professionale e personale: la famiglia, quel luogo in cui tutto trova origine e compimento. Svolgo la professione di avvocato, iscritto nell’albo professionale del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati e Procuratori di Velletri.  Opero sia in ambito civilistico e che penale, interessandomi di vari aspetti del mondo del diritto. Sono altresì avvocato-formatore in forza alla “Scuola Forense Antonella Fabi” dell’ordine forense veliterno e nella quale rivesto la funzione di  coordinatore d’area  di Linguistica e Argomentazione giuridica.  Nella vita personale come pure in quella professionale, ogni azione e pensiero trova nell’individuo la sua fonte di ispirazione, non sapendo prescindere nel complesso della vita di relazione dall’elemento personale. Ogni persona è per me fonte di ispirazione. Ciascuno, nel bene o nel male, può ispirare azioni nobili. Ecco, mi piace vedere il lato positivo delle cose. Il bicchiere mezzo pieno; la metà dell’opera compiuta.  Amo la critica costruttiva, la capacità di spronare, l’incentivo alla crescita in un sistema di condivisione, dove il merito degli uni ha valore solo in quanto scambiabile con quello degl’altri. Mi piace il mondo delle lettere e quello delle immagini: l’arte in ogni espressione. Politicamente mi sento vicino a Fratelli d’Italia perché espressione della vera identità nazionale. Movimento libero da sovrastrutture ideali e irrealizzabili, seriamente impegnato a preservare la nostra identità culturale dalle lusinghe della globalizzazione. Sono fermamente convito che soltanto avendo piena consapevolezza di ciò che si è si possa effettivamente contribuire alla cosa pubblica come bene di tutti. Stimo la spersonalizzazione dell’identità nazionale sotto la spinta di politiche sovrannazionali di concentrazione, altresì mosse su un ambiguo quanto ingannevole criterio di unicità sostanziale, la vera minaccia per la cosa pubblica. Condivido, dunque, l’idea sovranista proposta dall’On. Giorgia Meloni, la quale si proporne di riportare il dettato della nostra carta costituzionale al vertice dell’ordinamento sulla spinta motivazionale di una collettiva riscoperta di tutti quei valori, culturali, sociali ed economici che vi presiedono.  Condivido questa idea perché è l’unica che emerge limpida dai principi fondamentali sanciti nei primi 12 articoli della nostra Carta Costituzionale.”

Print Friendly, PDF & Email