Neroni, “Carboni Assessore? Scelta che mi mette in difficoltà”

0
1307
francesca_neroni
Francesca Neroni
francesca_neroni
Francesca Neroni

“Rifletterò sul mio futuro nei prossimi mesi dopo la nomina di Simone Carboni ad assessore all’Ambiente da parte del sindaco Alessandro Spalletta”. Così il capogruppo del Partito Democratico a Palazzo Marconi Francesca Neroni in esclusiva a Meta parla a margine dei lavori del Consiglio Comunale tuscolano.

“Una scelta che mi mette in difficoltà con il mio elettorato. Un conto avere un tecnico come Roberto Canestri, espressione di NCD, un altro – continua la Dott.ssa Neroni – l’ex consigliere di opposizione Simone Carboni”.

E’ una Francesca Neroni pensierosa, che non ci sta, quella che incontriamo sul calar della sera nel giardino a pochi passi dall’aula consiliare. L’ex assessore ai lavori pubblici della Giunta Di Tommaso aveva esibito un eloquente cartello ad inizio seduta, tenendo fede ad una sua promessa fatta , qualora Carboni fosse entrato davvero in giunta, con la scritta in latino “Etsi contractus tamen voluit” (sebbene costretta volli ndr).

Abbiamo chiesto a Francesca Neroni, che è anche delegata alla cultura dell’amministrazione Spalletta, anche su questo aspetto e sulle iniziative a riguardo nei prossimi mesi in città:

“Stiamo organizzando un’iniziativa legata ai personaggi del Cinema coinvolgendo i commercianti ed in particolare i ristoratori. Vorremmo che ogni locale adottasse un personaggio del Grande Schermo. Un evento da abbinare alla Festa del Cinema di Roma. Frascati è stata spesso negli anni Cinquanta e Sessanta, set per il Cinema italiano, tanti attori hanno amato la Nostra Città tanto da venire spesso a mangiare qui. Il Cinema è un’eccellenza del nostro territorio ed in generale della Regione Lazio come ricordato nella sua visita all’Expo 2015 di Milano dal presidente Zingaretti”.

La delegata Neroni poi ci ha spiegato “come “abbiamo cominciato a lavorare in sinergia con gli altri comuni dei Castelli, con la Comunità Montana, con la Consorzio SBCR Sistema Biblioteche dei Castelli Romani e a esempio con tutte queste realtà stiamo partecipando ad un bando MIBACT (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ndr) sul turismo”.

Print Friendly, PDF & Email