News dall’Asd Frascati, Allievi di nuovo in testa al campionato

0
795
alessandro_marroni_vs_cori
Alessandro Marroni della Prima Categoria dell'Asd Frascati impegnato contro il Cori
alessandro_marroni_vs_cori
Alessandro Marroni della Prima Categoria dell’Asd Frascati impegnato contro il Cori

Asd Frascati, gli Allievi tornano in testa grazie al 5-0 sul Colonna

Fiorentini: “Si deciderà tutto nello scontro diretto col Ciampino, ma intanto massima attenzione al Cava dei Selci”

Tornano in testa alla classifica gli Allievi di mister Davide Fiorentini. Nell’ultimo turno, i frascatani hanno superato il Colonna con un perentorio 5-0, raggiungendo al primo posto il Città di Ciampino, fermo ai box per la sosta prevista dal calendario. “Abbiamo giocato in formazione tipo ed è stato tutto più semplice -spiega l’allenatore- abbiamo preso in mano il comando delle operazioni da subito e non c’è stata praticamente mai storia”. Dopo 14 giornate, insomma, si riparte da 0-0. In un mini campionato di 5 giornate che prevederà, il 4 aprile prossimo, lo scontro diretto tra le due capolista. Le altre sono troppo lontane, per impensierire le battistrada. “Quella di Ciampino sarà la partita decisiva”, aggiunge Fiorentini, che però invita alla prudenza in vista del prossimo turno. “Ci attende il Cava dei Selci, una squadra ostica, che all’andata ci mise in difficoltà -conclude il tecnico dell’Asd Frascati- servirà la massima concentrazione per portare a casa il risultato pieno”.

– ASD FRASCATI, PARI NEL DERBY COL GROTTAFERRATA

MARRONI: “RISULTATO GIUSTO, MA DUE PUNTI PERSI IN OTTICA SECONDO POSTO”

Tra Frascati e Grottaferrata, quest’anno, non ha vinto nessuno. 0-0 all’andata, 1-1 al ritorno. Un altro pareggio, quello di domenica scorsa, che serve poco a entrambe per le rispettive classifiche e che confina i ragazzi di mister Ferri a 4 punti dal secondo posto occupato dalla Fortitudo. “Un risultato giusto, considerando quanto si è visto in campo -spiega Alessandro Marroni- anche se si tratta di altri due punti persi in ottica promozione”. L’Asd Frascati era passata in vantaggio nel primo tempo con Caprasecca, poi a inizio ripresa il pari dell’ex Testa. “Non siamo riusciti a gestire l’1-0 -continua il centrocampista arancioamaranto- e dopo aver subìto il pareggio non siamo stati molto pericolosi”. La fase di finalizzazione si sta dimostrando uno dei grandi problemi di questo girone di ritorno. “Non vedo grosse differenze a livello di gioco rispetto all’andata -aggiunge Marroni- di certo però facciamo più fatica a fare gol. Le occasioni le creiamo, ma siamo spesso sfortunati o poco lucidi nei momenti decisivi. Bisogna assolutamente tornare a segnare con regolarità per cercare di riacciuffare la piazza d’onore”. Con 7 gare ancora da giocare, non è poi un obiettivo fuori portata. “Ci crediamo tutti, dal primo all’ultimo -conclude Marroni- siamo convinti di essere superiori alla Fortitudo, almeno dal punto di vista tecnico. Adesso però è ora di dimostrarlo attraverso i risultati. E non possiamo più sbagliare”. Nel prossimo turno il Frascati ospiterà l’Ardea, salvo sorprese sempre all’VIII Settembre. E mister Ferri dovrà fare i conti con tante assenze, tra cui quelle pesanti di Ferrazza, Cozzolino e Puddu. Una difesa da reinventare, di fronte a un avversario da non sottovalutare.

La Seconda categoria della Gioc Cocciano Frascati mette altri tre punti in cascina.

Il difensore Enrico Apolloni: “Con la Futura per vincere ancora”

La squadra di mister Tiziano Giovannelli ha violato il campo del Pro Appio con il netto punteggio di 3-1 anche se le reti sono arrivate tutte nella ripresa. E’ il difensore Enrico Apolloni a parlare dell’ultimo match giocato dai gialloverdi. «Abbiamo disputato un buon primo tempo anche se non siamo riusciti a sbloccare il risultato. Dopo l’intervallo, siamo rientrati in campo con maggiore determinazione e siamo andati a bersaglio due volte prima con un calcio di rigore di Mattei e poi con un gol di Di Bartolomeis. La squadra di casa ci ha impensierito poche volte, non riuscendo quasi mai a tirare verso il nostro specchio della porta tanto che anche il gol del momentaneo 1-2 è stato piuttosto casuale e frutto di un nostro errore. Poco dopo, comunque, Rocchi ha segnato la rete del 3-1 e la gara si è chiusa lì. La vittoria è stata meritata, si è vista la differenza tra le due squadre». Nel prossimo turno la Gioc Cocciano affronterà un avversario che è più o meno sul livello del Pro Appio. «Faremo visita alla Futura Ciampino che attualmente è ultima in classifica ed ha un punto in meno rispetto agli ultimi avversari – sottolinea Apolloni -. Chiaramente andiamo lì per vincere: dovremo ripetere la prestazione di domenica scorsa anche per riscattare il pareggio interno che la Futura ci impose all’andata in una delle gare che fanno parte dei nostri rimpianti stagionali». Un’annata che, per la Seconda categoria della Gioc Cocciano, è stata sicuramente positiva. «Siamo al quinto posto (assieme al Torre Angela, ndr) e dobbiamo lottare per mantenere questa posizione da qui alla fine della stagione – rimarca Apolloni -. Il quarto posto che significa Coppa Lazio, al momento, è un po lontano perché le prime quattro della classe stanno viaggiando ad alti ritmi, ma non dobbiamo lasciare nulla di intentato».

Print Friendly, PDF & Email