Niente raccolta sangue a Frascati sabato 12 maggio

L'episodio è avvenuto a via Matteotti presso la sede dell'Avis di Frascati oggi 12 maggio. Le reazioni del Presidente Basili e del Pd di Frascati

0
279
avis_frascati
Avis Frascati, 12 maggio 2018 niente raccolta sangue

Stamane sabato 12 maggio non è stato possibile effettuare la raccolta sangue presso l’Avis di Frascati. Su Facebook le dichiarazioni del Presidente del gruppo tuscolano, Elio Basili:

“Purtroppo – dichiara lo stesso Basili – per un disguido l’autoemoteca non è potuta arrivare a Frascati questa mattina. Per noi si tratta di una vera beffa perché oltre al danno di non riuscire, nonostante le tantissime promesse, ad avere i locali per realizzare, a nostre spese, il centro raccolta sangue associativo, oggi siamo stati costretti a dirottare presso l’ospedale “San Sebastiano” i nostri donatori. Alcuni dei quali, lo dico con rammarico, hanno rinunciato e sono tornati a casa”.

“Senza contare – conclude Basili – che questa giornata infruttuosa e particolarmente storta ci è costata comunque diverse centinaia di euro per il personale che, a nostre spese, avevamo chiamato per effettuare la raccolta del sangue dei nostri donatori”. E conclude: “Siamo arrabbiati, siamo stanchi, siamo davvero senza parole: non sappiamo più a chi chiedere”.

12 Maggio h.20:00 – “Solidarietà all’Avis. Lo loro, un’azione meritoria” con queste parole inizia la nota inviata dal Circolo del Pd Frascati a doppia firma Luca Iaia, Segretario del Partito Democratico Frascati e Francesca Sbardella, Capogruppo Dem a Palazzo Marconi:

“Oggi sabato 12 maggio presso l’Avis di Frascati non è stato possibile effettuare la raccolta sangue prevista. L’episodio di questa mattina ci lascia sgomenti. Come Partito Democratico ci siamo presi carico di protocollare una mozione firmata da me – dichiara Francesca Sbardella Capogruppo Pd a Palazzo Marconi – e dal consigliere Gianluca Travaglini di E Ora Frascati – a riguardo. Anche perché c’è una delibera di un anno fa del Commissario che assegna i locali ex Cup all’Avis alla quale questa Amministrazione si ostina a non dare seguito”.Una situazione spiacevole che ci pone, ancora una volta, vicino al Presidente Elio Basili e a tutta l’Avis di Frascati, senza alcuna strumentalizzazione. Non possiamo restare in silenzio e accettare che continuino i disagi per i donatori e soprattutto che venga a mancare del plasma a chi potrebbe averne bisogno nel nostro territorio – conclude Luca Iaia, Segretario del Circolo Pd di Frascati”.

Print Friendly