Nobilio “commercio e polizia locale abbandonati dall’amministrazione di Albano”

Albano Laziale, il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Federica Nobilio: "commercio e polizia locale abbandonati dall'amministrazione"

0
162
nobilio
Federica Nobilio
“Sentire esponenti della maggioranza esultare, come frutto del lavoro di anni, per l’apertura al centro di Albano di una grossa catena di casalinghi e per lo spostamento della polizia locale nell’edificio del tribunale da’ la misura della distanza di visione su quello che conta in una città come la nostra. Non porsi il problema dell’effetto che un grande magazzino nel cuore del centro storico potrebbe creare sulle piccole attività commerciali che da sempre caratterizzano la nostra città significa non avere idea della vocazione di un paese dove già il commercio è in profonda sofferenza tanto da aver visto in pochi anni un numero importante di attività tirare giù definitivamente la serranda. Passiamo poi ai vigili. Sicuramente è stato liberato un locale su cui il comune pagava l’affitto, ma considerato che il tema dei fitti passivi è in ballo dal 2010 non mi pare un grande successo per non parlare delle condizioni in cui è costretta a lavorare la polizia locale attualmente in locali totalmente inidonei all’uso che se ne sta facendo con grave disagio per il personale. È palese che questa amministrazione chiusa nel palazzo abbia una distanza siderale con i problemi reali della città di Albano. Valorizzare le botteghe artigiane e il piccolo commercio così come restituire dignità a chi in modo diretto può garantirci sicurezza e controllo del territorio dovrebbero rappresentare delle priorità che è evidente non sono però tra quelle di questa amministrazione a trazione PD”.
Print Friendly, PDF & Email