Nobilio, Ferrarini, Orciuoli e Anderlucci “la sinistra dà i numeri”

Albano Laziale, Nobilio (FdI) - Ferrarini (FI)- Orciuoli (AREA DEMOCRATICA) - Anderlucci (PATTO POPOLARE): "la sinistra dà i numeri..."

0
81
palazzo_savelli
Palazzo Savelli
27: l’orinale… Non è la Cabala napoletana ma i numeri che spara l’amministrazione di Albano.
Una discussione surreale quella sul bilancio avvenuta in Consiglio Comunale qualche giorno addietro.
Nessuna vera novità, nessun intervento significativo per la città di Albano, ma di sicuro un sacco di numeri sparati a casaccio nel piano triennale delle opere pubbliche.
E’ sufficiente rileggere i verbali di Consiglio per trovare i roboanti 48 milioni di euro sbandierati dall’assessore durante i 10 anni di amministrazione di sinistra che poi nei comunicati stampa dei giorni successivi sono improvvisamente diventati 27.
Sembra la barzelletta di quel pescatore che aumentava o diminuiva la quantità del pescato a seconda del suo interlocutore. E in effetti che si trattasse di una barzelletta ce ne eravamo accorti subito dato che in Aula di fronte a questi proclami ridevano addirittura i consiglieri di maggioranza!!!
La verità è che basta leggere nel dettaglio del Piano triennale delle opere pubbliche per trovare il vuoto assoluto. Un piano di opere pubbliche che non ha nulla in termini di investimenti e di progetti per il rilancio della Città neanche una di quelle annunciate in ben 2 campagne elettorali di questa sinistra amministrazione a guida PD.
Per giustificare il loro fallimento hanno riepilogato le opere realizzate in questi 10 anni omettendo di dire che erano tutte opere già approvate e finanziate nella precedente amministrazione.
SOLO PER RICORDARNE ALCUNE
Sottopasso Pian Savelli euro 7.500.000
Ponte di Vascarelle euro 1.500.000
Campo Sportivo di Pavona  euro 292.000
Contratto di Quartiere II di Cecchina euro 10.000.000
Opere pubbliche Docup di Cancelliera  euro 3.500.000
Scuola Media di Cancelliera euro 1.250.000
E’ chiaro che se si tolgono circa 25 MILIONI DI EURO di opere pubbliche ereditate dalla precedente amministrazione di Centro Destra, rimangono poche cose di cui andare fieri e si evidenzia la scarsa capacità nel governo della Città.
E’ chiaro poi che il bilancio si gonfia se tra le opere pubbliche si inserisce la manutenzione o gli adempimenti normativi. Sarà per questo che improvvisamente siamo passati ad investimenti per le opere pubbliche di solo 4 milioni di euro per il prossimo anno e una previsione (FALSA) di 27 milioni negli anni a venire quando questa sinistra amministrazione non sarà più al governo.
Del resto saranno gli stessi cittadini a poter tirare le somme perché basta guardarsi intorno per capire che questi fantomatici finanziamenti a pioggia che l’amministrazione sostiene di aver messo in opera sono niente più che un grande bluff elettorale messo in atto scientemente qualche settimana prima delle elezioni europee. L’unica opera che (forse) vedremo compiuta è la demolizione e rifacimento della pensilina Cotral di piazza Mazzini per la modica cifra di 60.000 euro. Ma di cosa vogliamo parlare ancora?” lo dichiarano in una nota congiunta i capigruppo ad Albano di Fratelli d’Italia, Federica Nobilio, Forza Italia, Massimo Ferrarini, Area Democratica, Matteo Orciuoli e Patto Popolare,  Marco Anderlucci.
Print Friendly, PDF & Email