Nobilio polemizza sul sottopasso di Pavona

Dura nota della Capogruppo a Palazzo Savelli di Fdi Federica Nobilio "L'Amministrazione non se la potrà cavare con qualche proclama elettorale"

0
87
nobilio
Federica Nobilio
“Gli amministratori di Albano mi ricordano tanto alcuni “figuranti” egiziani intorno alle Piramidi del Cairo che quando passavano i turisti facevano finta di lavorare agli scavi. 10 anni di paralisi per la nostra città e i pochi soldi investiti impiegati in opere di dubbia utilità, perlomeno rispetto alle priorità di Albano. Ora però a pochi mesi dalle elezioni iniziano i cantieri elettorali. Prima Piazza Mazzini con la demolizione della pensilina Cotral, ma senza neanche l’ombra di un vero progetto di riqualificazione della piazza e adesso la promessa del sottopasso di Pavona nel 2020. Possiamo legittimamente aspettarci anche un ennesimo taglio di nastro al plus di Cecchina? La verità è che il PD per Albano non ha fatto niente. Anzi no qualcosa ha fatto: ha lasciato che cadesse in disgrazia. Niente per il centro storico, niente per il decoro urbano, niente per il commercio, niente per la sicurezza e i servizi nelle frazioni, niente per salvare le aree produttive. Se ora pensa di cavarsela con qualche proclama e qualche romanella preelettorale si sbagliano di grosso perché ci penseremo noi a ricordarglielo ogni giorno e soprattutto a ricordarlo ai cittadini albanensi. È ora che questi “signori del nulla” liberino palazzo Savelli per sempre”. Lo dichiara in una nota il capogruppo in Consiglio Comunale di Fratelli d’Italia, Federica Nobilio.
Print Friendly, PDF & Email