Nota della consigliera Gizzi in merito a Cir Food

La delegata alla scuola Gizzi replica alle parole del consigliere di opposizione Cimmino sull'episodio avvenuto alla Lupacchino di Cocciano

0
165
pezzo_ferro
Pezzo di ferro rinvenuto alla mensa della Lupacchino di Cocciano

«In riferimento al ritrovamento di un pezzo metallico all’interno di un contenitore di pasta sigillata, proveniente dal Centro Cottura di Villa Sciarra, gestito dalla Cir food, vorrei rassicurare tutti i genitori che l’Amministrazione comunale fin da subito, da quando cioè è avvenuto il ritrovamento grazie ad una ispezione di due mamme che fanno parte della Commissione Mensa, nella scuola Lupacchino di Cocciano alle ore 13 di ieri, si è attivata per avere spiegazioni in merito ad un fatto inaudito che ha messo in allarme tutti i genitori e soprattutto l’Amministrazione – dichiara la Consigliera Comunale delegata alla Scuola Paola Gizzi».

«Domani mattina, giovedì 4 aprile 2019, incontreremo il responsabile di Cir Food per ricevere tutte le spiegazioni su di un fatto gravissimo, che avrebbe potuto avere ripercussioni inimmaginabili, a cui mai prima d’ora era capitato di assistere, e che per fortuna è stato evitato, grazie al sopralluogo delle due mamme. Come Amministrazione comunale però, non ci interessano le speculazioni politiche che il Consigliere di opposizione Damiano Cimmino subito si affrettato a cavalcare, ma ci interessa piuttosto effettuare un’indagine approfondita per risalire alle responsabilità individuali, perché la salvaguardia dei nostri bambini per noi è fondamentale. Solo dopo aver capito la dinamica dei fatti, andremo fino in fondo alla questione, senza fare sconti e senza mettere a repentaglio posti di lavoro».

Print Friendly, PDF & Email