Nulli Moroni cerca la scossa dalle ragazze della Modo Volley Marino

0
833
nullimoroni
Alessandro Nulli Moroni - Modo Volley Marino
nullimoroni
Alessandro Nulli Moroni – Modo Volley Marino

La Modo Volley de’ Settesoli Marino ha bisogno di una scossa. La squadra marinese ha perso con un brutto 3-0 la sfida esterna (disputata alla fine a Trevi) contro Lucky Wind Granfruttato Perugia. «Abbiamo giocato contro un avversario indubbiamente forte che lotterà per un piazzamento nei play off – spiega coach Alessandro Nulli Moroni -, ma il nostro atteggiamento è stato incomprensibile, praticamente non siamo mai arrivati a Trevi tanto da perdere l’ultimo parziale addirittura a sei punti». In effetti anche i parziali la dicono lunga sulla pessima prestazione della serie B2 femminile della Modo Volley de’ Settesoli Marino, reduce tra l’altro da una buona prestazione contro la fortissima Palau. «La società e tutti noi siamo molto delusi dalla prestazione fatta vedere sabato scorso dalle ragazze e da questo inizio di stagione. E’ vero che abbiamo avuto un calendario tosto e che il valore dell’organico non rispecchia l’attuale classifica, ma bisogna cominciare a far parlare il campo e a cambiare assolutamente registro perché altrimenti la stagione si complica maledettamente». Il tecnico non nasconde la propria inquietudine. «Sono preoccupato perché speravamo in tutt’altro inizio di campionato, al nostro ritorno in serie B2 – spiega Nulli Moroni – Bisogna tornare a dimostrare la giusta “cattiveria agonistica” e lottare punto dopo punto per conquistare il primo successo». Nel prossimo turno la Modo Volley de’ Settesoli Marino ospiterà Oristano: le sarde condividono con le castellane (e con il Volley Club Frascati) l’ultimo posto in classifica con zero punti conquistati e dunque questa sembra davvero l’occasione giusta per ripartire. «Se vinciamo potremo cominciare una “nuova stagione” – dice Nulli Moroni -, ma se dovessimo perdere potremmo davvero finire in un tunnel. Questo è il primo vero scontro diretto della stagione, se vogliamo salvarci bisogna cominciare a muovere la classifica». Tutta la Modo Volley de’ Settesoli Marino incrocia le dita per le ragazze della sua prima squadra.

Print Friendly, PDF & Email