Nuoto, Martina Cannone campionessa regionale nei 200 farfalla

0
1027
martina_cannone
Martina Cannone campionessa regionale 200 farfalla
martina_cannone
Martina Cannone campionessa regionale 200 farfalla

SPORT – Un campionato regionale coi fiocchi. Il settore agonistico del nuoto del Tc New Country Club di Frascati può esultare: i suoi Esordienti A hanno affrontato con uno spirito notevole la kermesse, disputata nello scorso fine settimana presso il centro federale di Pietralata. E il club frascatano ha anche piazzato un’atleta sul gradino più alto del podio: si tratta di Martina Cannone, classe 2002, che ha trionfato nella specialità dei 200 farfalla laureandosi dunque campionessa regionale. L’exploit della Cannone, comunque, non si è limitato a questo: la brava atleta frascatana ha conquistato altre due finali nelle specialità dei 400 misti, dove si è fermata al quarto posto (sfiorando dunque un’altra medaglia), e dei 100 delfino, dove ha concluso al quinto posto. «Sono specialità molto diverse tra loro perchè Martina, come tutte le atlete, sta lavorando su più stili per capire quali siano le migliori attitudini per lei – spiega il responsabile del settore nuoto Daniele Tavelli -. Siamo convinti che Martina abbia notevoli margini su stili e distanze diverse da quelle in cui ha fatto così bene al campionato regionale». Il tecnico si sofferma a descrivere la Cannone anche dal punto di vista della personalità. «Innanzitutto ha la fortuna di avere dei genitori molto umili e semplici che le hanno trasmesso queste qualità. Martina è estremamente seria durante gli allenamenti, ha un carattere vincente e non molla mai. Si impegna tantissimo e deve certamente crescere negli stili dorso e rana». Tavelli, assieme al suo braccio destro Michele Raggio, ha praticamente visto crescere la neo campionessa regionale. «La Cannone ha fatto tutta la scuola nuoto con il New Country Club e quindi l’orgoglio per la sua vittoria è doppio» sorride l’allenatore che a maggior ragione è felice quando sottolinea anche i risultati di altri due atleti. «Alessio Paoloni si è piazzato al quarto posto sui 400 misti e all’ottavo nei 400 stile: è un ragazzo cresciuto tantissimo durante quest’annata, è molto esuberante e anche lui ha una grande forza di volontà che gli permette di guardare sempre avanti. Va poi segnalata la doppia semifinale raggiunta da Andrea Panza sui 100 e 200 rana, insomma il bilancio complessivo della nostra spedizione è più che positivo».

Print Friendly, PDF & Email