Nuovo Ospedale Castelli Romani, la Sallustio chiede spiegazioni al Pd di Ariccia

0
939
Cantiere Ospedale Castelli Romani
Cantiere lavori per Ospedale dei Castelli Romani
Cantiere Ospedale Castelli Romani
Cantiere lavori per Ospedale dei Castelli Romani

La candidata a sindaco dell’Italia dei Diritti: ” Zingaretti era a conoscenza dell’episodio quando è sceso in piazza per i dem? Chiedo l’intervento del ministro della Salute Beatrice Lorenzin”

“La politica onesta e trasparente di Serra Bellini passa attraverso la promozione della sua candidatura attraverso la pagina Facebook di un ospedale pubblico?” E’ la riflessione suggerita oggi da Luisa Sallustio, candidata a sindaco di Ariccia per l’Italia dei Diritti che ha voluto così commentare un dettaglio che non è certamente sfuggito alla professionista ariccina, molto attiva sui più noti social network: ” Veder apparire su un post pubblicato dal Nuovo Ospedale dei Castelli Romani un pubblico plauso a Serra Bellini in qualità di candidato a sindaco del nostro comune, mi sembra veramente troppo – ha dichiarato la responsabile regionale del movimento – soprattutto se si ha l’ardire di porsi di fronte all’elettore in veste di garante di correttezza e di rigore”. Dure le parole di commento di Sallustio  in merito all’episodio, debitamente documentato e che sembra stridere fortemente con il messaggio etico e legalitario di cui il candidato dem si fa portatore: ” Mi domando se il presidente della Regione Nicola Zingaretti fosse a conoscenza di questo fatto increscioso quando ieri, ad Ariccia, è intervenuto nel comizio del candidato del Partito democratico. Un primo post a suo sostegno, tra l’altro, era già comparso nelle scorse settimane, quando avevo provveduto a metterne al corrente il direttore generale della Asl Roma H, Fabrizio D’Alba. Stamane, vediamo ricomparire sulla medesima pagina social un nuovo intervento, in cui si fa esplicito riferimento alla candidatura di Serra Bellini e all’ultimazione dei lavori dell’ospedale – ha poi proseguito -.  Mi appello dunque al ruolo istituzionale di Zingaretti, unitamente a quello del ministro della Salute Beatrice Lorenzin, affinchè facciano chiarezza su questa invasione di campo della politica nei confronti di un organo dell’apparato pubblico”. Sferzante la conclusione dell’intervento odierno da parte dell’ex Presidente del consiglio comunale: ” E’ questa la proposta di rinnovamento auspicata dal Pd per Ariccia? Una cosa è certa, se questo è il concetto di tutela delle regole portato avanti dai democratici, farebbero bene a fare un passo indietro in segno di rispetto verso una comunità che chiede a gran voce una nuova stagione amministrativa, dove le dichiarazioni di intenti non siano meri spot di propaganda, tristemente smentiti già in fase di campagna elettorale”.

 

Print Friendly, PDF & Email